Friends For Free


Ok Guys, questo è il primo post che mi viene in mente…
maggio 31, 2006, 3:57 pm
Filed under: Viaggi

Qualcuno di voi è mai stato in CINA?

Shangai

Perché questa domanda? semplice; ho scaricato il modulo di richiesta permesso di soggiorno per turismo e vogliono sapere assolutamente:

  1. Il mio nome cinese
  2. Il mio precedente cognome (che cavolo significa???)
  3. La mia cittadinanza d’origine (che non è quella attuale)

    La cosa bella è che senza questi campi il modulo viene rifiutato, nessuno dell’ambasciata ti sa aiutare e, per presentarlo, devi pagare 16 Euro.

    Ma il problema non sono i 16 Euro, il problema è che potrebbe essere rifiutato il visto e, guarda caso, una delle domande successive del modulo è:
    “La sua richiesta di visto Cinese è mai stata rifiutata?” …pena la non accettazione!

    AIUTOOOOOOOOOOOO!!!!!!!

    Dusseldorfer

    Annunci

    8 commenti so far
    Lascia un commento

    Alla voce “il mio nome cinese” io scriverei “Lee, Bruce”. Secondo me cosi’ non te lo rifiutano. Se lo rifiutano ancora, prova con “Norris, Chuck”: lui lo accettano per definizione.

    Uriel

    Commento di Uriel

    Ciao Janluke… ma che te fai del visto per la Cina??? Your destination wasn’t CANADA??
    Patrizia
    p.s. poi spiegami come funziona…

    Commento di Anonymous

    E poi dicono del questionario che bisogna compilare quando vuoi andare negli States (ma sei un terrorista? ma vuoi ammazzare giorgdabliùbusc? ma ti fai le pippe?)! :)
    Ho letto giusto stamattina una cosa, sulla Cina, sul suo voler rincorrere l’occidente dopo aver provato l’esperienza del maoismo: “Non è triste? Non dico per i cinesi. Ma per l’umanità in genere, che perde molto nel perdere le sue diversità e nel diventare tutta uguale”. Almeno, nelle domande che ti vengono poste, sembra che una qualche peculiarità cinese ci sia. Sinoburocrazia. Resterà solo quello?

    Commento di kendalen

    Grande Uriel, questa si che è una buona idea! :o) …tanto si sa, Norris può dividere per zero!
    Patrizia carissima, si, in Canada ci voglio andare a vivere ma in Cina ci vado solo per due settimane di ferie (se riesco a compilare il modulo!)
    Kendalen, lo sai che sei il mio Sempai! :)

    Commento di Düsseldorfer

    Se scrive “Chuck Norris” poi gli chiedono “do you divide by zero ?”
    Il mio vicino di scrivania mangia panini al volo ossia glieli tirano e lui li mangia

    Commento di annarella

    che dire.. se non riesci ad andare in cina non preoccuparti… la cina arriverà in italia…
    Stamattina mi sono svegliata in ritardo, come al solito, e visto che ormai erano le 10 ho pensato di portare a lavare il piumone prima di venire in ufficio. Mi dirigo quindi verso via vanchiglia (a torino), giro l’angolo e mi accorgo che qualcosa è cambiato… un negozio enorme di tendaggi, lenzuola e varie, dall’aria un po’ retrò ma tipicamente torinese (e sicuramente storico) ha chiuso. Al suo posto è già nato un fantastico negozio di accessori (cagate) e abbigliamento cinese! Non ho nulla contro i cinesi ma devo dire che ci sono rimasta parecchio male. Solo in via vanchiglia la stessa famiglia cinese ha già un altro negozio di abbigliamento e un ristorante. Non fanno vita sociale, il cibo e i vestiti li hanno in casa e x il resto spendono poco…. Ugualmente però mi chiedo come caz fanno ad avere tutti sti soldi ma soprattutto mi fa tristezza pensare che molti negozi storici di torino stiano chiudendo perché soppiantati dalle multinazionali, dai cinesi e dai kebabbari.
    C’è qualcuno che mi può spiegare come funziona il commercio? E’ questo che provoca la globalizzazione? O Torino sta semplicemente diventando una città europea?
    Scusate il pippone… attendo insulti e commenti!
    Eva

    Commento di eva

    Ciao Eva, che bello trovarti qui! :)

    Che dire, anch’io ho notato che Torino (finalmente) si sta Europeizzando (lo so che il termine non esiste sul Devoto Oli ma chissenefrega).

    Ecco cosa ho notato da quando vivo nella Bella Germania: A torino le comunità asiatiche, in particolare la comunità cinese, sono molto chiuse e tendono a rimanere nell’ombra, a non integrarsi con gli indigen del paese dove hanno scelto di vivere (perché venire in Italia è stata una scelta loro).

    Qui in Germania, ed in particolare proprio a Düsseldorf, esiste la più grande comunità asiatica/orientale (prevalentemente giapponese e cinese) fuori dall’oriente (pensate che il governo Giapponese ha accordi particolari con la Westfalia che è il nome di questo Land).
    La differenza con l’Italia è netta. Qui sono perfettamente integrati, lavorano con gli occidentali, parlano Tedesco e le coppie miste sono se non il 50% poco ci manca.

    Possiamo chiederci come mai? cosa non facciamo noi che i tedeschi fanno?

    Besos

    Düsseldorfer

    Commento di Düsseldorfer

    Non so, ma penso che cedere il posto a multinazionali o piuttosto a “cinesi e kebabbari” siano due cose diverse. O magari sono solo due facce della medesima medaglia. È una cosa che mi chiedo spesso anche io.
    Certo concordo con l’amarezza di Eva nel veder sparire nomi più o meno storici di Torino, soprattutto negli ultimi giorni in cui ho saputo che alcune librerie del centro chiuderanno soffocate da catene come la Fnac, la Mondadori, ecc. ecc. (ma poi, con il costo della vita alle stelle e le spese + o – canoniche che mi segano le gambe, saprei rinunciare ad un risparmio del 10-20% su un tascabile???). I cinesi… sono loro a formare una comunità orgogliosamente chiusa o siamo noi (torinesi, piemontesi, italiani) ad essere altrettanto paurosamente chiusi? Credo entrambe le cose. Il che non significa affatto diventare più europei… semmai mostrare di essere ancora troppo provinciali. Naturalmente il tutto imho, come si dice…–>

    Commento di kendalen




    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...



    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: