Friends For Free


In Bush we trust!
luglio 19, 2006, 8:38 am
Filed under: Politica

DollaroHo provato a resistere, sono andato a prendermi anche due caffé, ma nulla!

Addirittura avrei tentato di lasciare le dita delle mie mani dentro il cassetto della scrivania …se non fosse che non ho un cassetto!
Andrei anche a farmi un giro ma sono da poco entrato in ufficio e amo godermi la pace del mattino, senza sentire gente che urla, telefona o parla al monitor del computer come fosse la fidanzata rompiballe.

Non avendo più voglia di trattenermi o di recitare lunghi mantra per liberare la mia mente dalla spazzatura del quotidiano mi lascio andare e, come speso faccio, critico.
Critico ciò che leggo sui giornali, su quello che sento in televisione o quello che trovo nel mondo della rete.
Oggi su chi posto l’attenzione? Israele o Hezbollah? …no, non credo riuscirei a limitarmi e rischierei, nel mio piccolo, un incidente diplomatico!

Comunque la guerra Israelo-Libanese c’entra. Non direttamente, ma c’entra.

Se si ha la pazienza di ricercare sui giornali, i più svariati, nelle pagine secondarie o negli angolini di queste, si leggono cose che fanno sorridere.
Parliamo per un attimo del paese ‘più democratico del mondo‘ o per lo meno come ‘loro‘ si considerano. Gli Stati Uniti del signor Bush.

Ma per arrivare alla notizia di oggi è giusto fare un piccolo prologo.

Il 19 Settembre 2002 in Costa d’Avorio inizia, per questioni politiche di successione presidenziale, una forma di ribellione nella capitale Abidjan.
Fino a quel momento il paese africano, ex colonia francese, era considerato in assoluto il più stabile di tutto il continente. Questo ha fatto si che molti stranieri vi si stabilissero in maniera pressoché definitiva.
Tra questi molti erano americani.
Inizia il conflitto interno e urge un’evacuazione di tutti coloro che li avevano trovato casa, da parte dei governi di appartenenza. Compito assoluto ed inderogabile di ogni nazione in caso di conflitto/emergenza in un paese estero riconosciuto, ovvero dove c’è una rappresentanza diplomatica.
Francesi, Italiani e Inglesi hanno fatto bene e rapidamente il loro lavoro. Sgombrate le ambasciate, ammainate le bandiere (obbligo dell’ambasciatore durante una ritirata) e organizzati i rimpatri di tutti, e dico tutti, i civili presenti in zona di guerra.

Stessa cosa hanno fatto gli americani.
Hanno sgombrato l’ambasciata, salvato la loro coloratissima bandiera ma, al momento di portare via i connazionali civili, i mitici Marines sono saliti sulle loro navi, hanno acceso i motori e preso il largo abbandonando sul posto adulti e bambini.
Perché?
Semplice, lo stato americano salva e protegge i suoi connazionali solo ed esclusivamente se sono su territorio americano!

Francesi ed Italiani si sono guardati negli occhi (senza darsi testate, stavolta) e, in forza congiunta, sono dovuti ripartire con navi e aerei, a spese loro, per andare a prendere tutti gli americani, organizzare la raccolta e portarli nelle ambasciate statunitensi di Roma e Parigi.

Questa è la mia faccia con espressione basita …-> :o|

Torniamo a oggi, anzi ieri.
Dopo la figura non proprio onorevole di quattro anni fa, gli USA decidono e studiano, in caso di emergenza, un sistema di rimpatrio anche per i civili presenti in località di crisi.
La prova generale si presenta proprio in questi giorni. Il rimpatrio di tutti gli stranieri dal Libano.
Italia e altre nazioni hanno praticamente già terminato …il governo Bush un po’ meno.
Cosa è successo?
Semplice. Lo stato americano si rifiuta di riportare a casa tutti i connazionali che non promettono, firmando un contratto, di risarcire per intero, magari con tanto d’interessi, le spese sostenute per tale operazione …che abbiano bisogno di soldi per continuare a stare in Iraq? forse stanno solo organizzando una colletta!

La mitica America, paese della libertà, ha colpito ancora!

Ma la cosa non è finita qui. Se non ti puoi permettere di pagare stai a Beirut e muori, se puoi e decidi di pagare allora devi stare in attesa di una telefonata che può arrivare in un paio d’ore o in qualche giorno …ma se nel frattempo bombardano il palo del telefono cosa aspettano? i piccioni viaggiatori?

In una intervista sul Los Angeles Times, una studentessa californiana ha dichiarato: ‘Sono indignata. E’ roba da pazzi che il nostro paese ci tratti così‘.
Finita l’intervista ha chiesto di rimanere nell’anonimato per evitare ritorsioni da parte del governo! …eppure nei film sono sempre dei grandi eroi!

Annunci

31 commenti so far
Lascia un commento

Basita anch’io, ma tutto di questa nuova guerra mi lascia perplessa e anche inquieta e preoccupata, al posto di migliorare sembra di tornare indietro di trent’anni…

Commento di coneja

io ripasso…a dopo! sono basita anche io fammi realizzare un attimo!

Commento di sonia

Prima volta a visitare il tuo blog,
complimenti per il tema e l’agile linguaggio.

Complimenti anche alla democrazia più avanzata del mondo, tanto avanzata da essere in piena putredescente decomposizione.

E.

Commento di Anonymous

eh, quando si parla di USA io non mi basisco mai, perchè? semplice, basta ragionare, per qualsiasi questione che riguarda gli USA, in termini puramente monetari. puoi avere tutto, ma tutto ha un costo e quindi un conseguente prezzo, semplice no? se agli statunitensi piace questo sistema si accomodino, il problema è che il sistema, redditizio, si sta propagando in ogni angolo del mondo. ti consiglio di leggere “Denaro, lo sterco del demonio” di Massimo Fini, è illuminante…
azzeccata l’immagine che hai messo, spiega tutto ;-)
splendido post!

Commento di pachiderma

….Nel 1942 i nazisti massacravano civili inermi come vendetta per i loro ufficiali morti…

….Gli insegnamenti migliori non si scordano…….

Mentre la Croce Rossa disperatamente urla,
ai sordomuti ministri degli esteri di tutto il mondo,
denuncia la catastrofe umanitaria causata dai bombardamenti israeliani,
700 mila sfollati…

La comunità internazionale se da una parte chiede un cessate il fuoco immediato,
dall’altra ripete a pappagallo le condizioni dettate da Israele per dare fine alle ostilità.

E vediamo,
queste condizioni,
fra le altre,
il premier israeliano Olmert va ripetendo:

“il disarmo dei miliziani sciiti, in applicazione della risoluzione 1559 Onu”.

Israele e l’applicazione delle risoluzioni Onu…

Bene,
leggetevi questo numero:

73 73 73
73 73
73 73
73 73 73 73 73 73
73 73
letto bene?

sono SETTANTRE!

Settantatre (73) risoluzioni dell’Onu di condanna a Israele

Nessun ispettore, Nessuna guerra per farle rispettare.

continua on

http://guerrillaradio.iobloggo.com/

Commento di guerrilla radio

ci sono neh…ma voglio rileggermelo con un po’ più di calma!

Commento di sonia

Ed eccomi nuovamente alla mai scrivania!

coneja: infatti questa guerra è un salto nel passato. Ho paura che qualcuno stia combinando danni grossi in quella zona!

sonia: ripassa quando vuoi, sei e sarai sempre la benvenuta! :) Come va con il quiz?

anonimo: grazie per la visita e i complimenti! :)
…effettivamente parlando di America un po’ di puzza di decomposizione si sente!

pachiderma: pare che gli USA siano veramente uno dei pochi stati al mondo ricchi e privi di assistenza sociale.
Che senso ha essere una nazione ricca se poi non vuoi far vivere dignitosamente i tuoi cittadini, anche i più poveri?
Grazie del consiglio letterario, lo leggerò presto. Sono curioso.

guerrilla radio: benvenuto anche a te!
Come dicevo sul post, non voglio essere troppo critico ne con una parte ne con l’altra. Non per il momento.
Ho letto/guardato il tuo ultimo post è sono rimasto molto impressionato!
Grazie delle tue informazioni.

Commento di Düsseldorfer

düss…una cosa da paura! senti pachi dice che domani mi ammazzeranno qundo scopriranno di cosa si tratta, tu pensi la stessa cosa?!?!? ;o)
Addirittura dice che stanotte non dormirà in attesa della soluzione ;o)ahahaha, ma pensa un po’ te com’é pachi ahaha!
Però é troppo forte!

Commento di sonia

Secondo me nessuno se l’aspetta di cosa si tratta! :)

Comunque, per sicurezza, è meglio che non ti fai trovare in casa! AHAHAHA

Non vorrei che appena pachiderma scopre di cosa si tratta gli prenda un attacco di cervicale, poveraccio! :o)

Commento di Düsseldorfer

AHAHAHAH…hai ragione!!!
No ma qualquno l’ha detto di cosa si tratta, e nessuno ci ha fatto caso…poi entra nei commenti e leggi verso il fondo ;o)
Düss, tu hai per caso come tacku ha messo su la musica? pensi che da un mio cd si possa fare?

Commento di sonia

Si, ho notato! :)

Parli della musica con il video? quella di YouTube?

Commento di Düsseldorfer

no proprio della musica, vorrei metere su ogni tanto anche io della musica…ma proprio non so come fare…vorrei condividere co voi quello che ascolto

Commento di sonia

Di metodi ce ne sono molti ma non so come abbia fatto tacku.
Vado a vedere e mi informo!

Commento di Düsseldorfer

grazie düss, io ho già provato a domandare ma non risponde!

Commento di sonia

Sonia mi dici in che post ha messo la musica che non la trovo?

Commento di Düsseldorfer

Beh in Giappone è peggio!

Non solo ti fanno pagare ma quando torni ti fanno sentire un pezzo di cacca per aver messo il paese in difficoltà… il bello che sono quasi tutti d’accordo!

Commento di Teo

Oh sì caro Duss, scrivi bene!
In fatto di propaganda cinematografica gli States sono eccezionali, nella realtà quotidiana un po’ meno…
L’amministrazione Bush fa acqua da tutte le parti: ricordo ancora le operazioni di soccorso dopo la tragedia di New Orleans…
La confezione è bellissima ma il contenuto è vacuo.

ps:
complimentoni per i contenuti e per lo stile giornalistico con il quale redigi i tuoi articoli: è un piacere leggere i tuoi post!

buona serata :)

Commento di gidibao

ciao düsseldorfer,
davvero succede quello che hai letto e quindi scritto? Un’ulteriore schifezza e una dimostrazione aggiuntiva di come non ci si debba mai comportare.
Ma questi, se è vero come dicono, sono fuori dalla grazia del Dio con il quale addirittura parlano… :(

ps. OT
Ho letto che sonia ti chiedeva lumi sul metodo che utilizzo per mettere un pò di musica in condivisione con tutti voi. Immagino che tu lo sappia già ma sono solito caricare dei file mp3 qui oppure qui. E’ necessario prima registrarsi ma è molto facile.
Ciao.

Commento di tackutoha

Grazie a tutti!!! Düss sono tornata da po…ma mi s ache vedrô di risolvere questo nuova cosa questo week, con teo (spero!);o)
Sei un grande!!
Con tacku la questione é già stata risolta…vedi commento qui sopra!Anche lui é eccezzionale! Un kiss!

Commento di sonia

con tutto il disgusto e l’apprensione per quello che succede in libano, questione complessissima e forse impossibile da risolvere pacificamente, io qui ho sentimenti contrastanti. Se avessi un problema non so proprio se vorrei aver a che fare con l’amministrazione italiana o quella americana….

Commento di dearwanda

Teo: ho sentito che il giappone un po’ di tempo fa ha dovuto liberare dei suoi cittadini in missione umanitaria in Iraq e poi ha chiesto il rimborso! :)
Comunque come dici tu ‘sono quasi tutti d’accordo’ questo cambia leggermente le cose anche se è un modo di fare non proprio corretto a mio parere. Chi parte dal Giappone lo sa che funziona così, per gli americani è stata una sorpresa!

Gidibao: ebbene si, nei film sono sempre grandi eroi! Ecco perché di americano guardo solo fantascienza tipo Star Trek e cartoni animati. Gli altri film che guardo sono quasi esclusivamente europei o orientali!
Grazie mille, sono contento ti piacciano i post che scrivo! :o)

Tackutoha: ebbene si, pare sia proprio tutto vero. Ma le news di oggi sono: La signorina Rice, dopo tutte le critiche dei giornali americani ed internazionali ha deciso di eliminare la ‘tassa’ sul rimpatrio!
Grazie per le info sugli mp3. é un server tipo YouTube per i video da quello che vedo! Molto interessante!

Sonia: scusa ma non conoscevo i due server indicati da Tacku. Come dicevo io di musica sono un profano e non sono informato su tali cose ma mi fa piacere aver scoperto questa nuova cosa grazie a te! :)

DearWanda: che dire, imbarazzo della scelta? :o)
Diciamo che in molte cose la nostra amministrazione funziona meglio ed in altre è una vergogna.
Avrebbe le capacità per fare bene tutto ma, chissà perché, non lo vuole fare.
In casi come questi, comunque, ringrazio di essere Italiano!
Per quanto riguarda la risoluziione della questione Israelo-Libanese in tempi brevi mi sa che non se ne parla. Gli USA appoggiano Israele e gli arabi non apoggiano il Libano.
Mi sa che la cosa non può che peggiorare!

Commento di Düsseldorfer

guerra guerra e ancora guerra …
secondo me ci sono tantissime guerre di cui non siamo a conoscenza …
e cmq tutti ci guadagno dalla guerra … a me quello che fa sempre + specie è che la popolazione muore di fame … ma il colpo in canna c’è sempre!

Commento di angioletto79

Ciao angioletto79, benvenuta! :)

Mi associo in pieno a ciò che dici, che la gente muore di fame ma i soldi per il colpo in canna c’è sempre.
Orgoglio dei governanti che devono dimostrare sempre chi è il più forte!
Brutta cosa!

Commento di Düsseldorfer

Che roba ragazzi! Ma guardate che l’America ha dei rovesci della medaglia pazzeschi, sono capaci di essere il paese più democratico del mondo e poi, così per dirne una, mandare alla sedia elettrica.
Cmq questa non la conoscevo e dire che ci sono rimasto basito e anche piuttosto male è dir poco, rallegriamoci di essere italiani e di avere una farnesina sempre pronta ad aiutarci nell’emergenza!!!

Commento di Giast

ti lascio un commento rapido anche qui :-).

Sul fatto che gli usa facciano pagare il rimpatrio confermo che e’ la prassi. Diversa la questione del giappone, che ha fatto richiesta di risarcimento ai rapiti giapponesi in iraq quando sono stati liberati, loro erano in un paese in guerra e ci erano andati sapendo quali erano i rischi. Comunque alla fine non dovrebbero aver fatto pagare nulla. Il libano non era formalmente in guerra con Israele, che io sappia.

Se uno dovesse sospendere il proprio senso del giudizio e diventare per qualche minuto complottista (alla Mel Gibson nel famoso film) il comportamento del mondo nei confronti di Israle potrebbe trovare una spiegazione qui :
http://www.rinf.com/columnists/news/is-israel-blackmailing-america
(solito sito complottistica…).

Piu’ prosaicamente il medio-oriente e’ un gran consumatore di armi e le lobbies delle armi non possono che essere contente da quella situazione.

Commento di jishu1972

ti lascio un commento rapido anche qui :-).

Sul fatto che gli usa facciano pagare il rimpatrio confermo che e’ la prassi. Diversa la questione del giappone, che ha fatto richiesta di risarcimento ai rapiti giapponesi in iraq quando sono stati liberati, loro erano in un paese in guerra e ci erano andati sapendo quali erano i rischi. Comunque alla fine non dovrebbero aver fatto pagare nulla. Il libano non era formalmente in guerra con Israele, che io sappia.

Se uno dovesse sospendere il proprio senso del giudizio e diventare per qualche minuto complottista (alla Mel Gibson nel famoso film) il comportamento del mondo nei confronti di Israle potrebbe trovare una spiegazione qui :
http://www.rinf.com/columnists/news/is-israel-blackmailing-america
(solito sito complottistica…).

Piu’ prosaicamente il medio-oriente e’ un gran consumatore di armi e le lobbies delle armi non possono che essere contente da quella situazione.

Commento di jishu1972

jishu1972: grazie della tua visita e del tuo commento! Hai lasciato delle preziose informazioni in merito!

Sono pienamente d’accordo con ciò che dici ed in particolare con la tua ultima frase!

Commento di Düsseldorfer

jishu1972 ha ragione per quanto riguarda il giappone. Ci sono andati (come volontari) nonostante il governo non era d’accordo.

La questione del libano è alquanto differente, sono perfettamente d’accordo.

Non volevo generalizzare sulla questione giapponese..

Commento di Teo

Buono a sapersi, non sapevo nulla del caso nipponico, non ho letto niente in merito!
Comunque questo non fa che dimostrare che gli USA non sono poi così civili come vogliono far credere al mondo!

…peggio per loro! :)

Commento di Düsseldorfer

Adesso, mi becchero’ anche un etichetta di anti-americano o di comunista :-) ma secondo me il fatto che gli USA siano una grande democrazia e’ piu’ una sensazione derivante dal “marketing” piuttosto che un dato di fatto. Specialmente con le ultime leggi (patriot act etc). Dalla nascita sono andati avanti passando attraverso ingiustizie. Il far west non era un bel ambiente ed’e’ da quella culla che e’ cresciuta quella nazione. Ci sono state grandi persone, ma la schiavitu’, le leggi raziali sono nel loro passato. Fino al 1964-1965 i neri non avevano grandi diritti in quella democrazia.
http://it.wikipedia.org/wiki/Razzismo#Negli_USA
E ancora ora molte minorita’, dagli ispanici ai neri non fanno parte della “borghesia” statunitense.
In quella democrazia, vivi bene con i soldi, ma se non ne hai, vali poco. Va beh, smetto perche’ altrimenti ti riempio il blog :-)

Commento di jishu1972

Tranquillo jishu1972, tutte le informazioni sono sempre benvenute!

Riempi pure il blog! :o)

Commento di Düsseldorfer




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: