Friends For Free


Giappone (日本), giapponesi (日本人) e giapponese (日本語)
luglio 20, 2006, 9:17 am
Filed under: Cultura

NiHonIn questi giorni nella comunità bloggers si è molto parlato di Giappone (日本), dei giapponesi (日本人) e del loro modo di vivere e vedere il mondo. Molto poco si è invece parlato della lingua giapponese (日本語) che è l’anima stessa della nazione!

Non credo si possa parlare di un paese, delle sue usanze e della sua cultura senza parlare della sua lingua e non si può conoscere la lingua di un paese senza approfondire lo studio della sua gente, dei loro modi di fare e della cultura alla quale hanno dato vita.
Questo non vuole essere un post sulla lingua nipponica, purtroppo sono la persona meno indicata per questo argomento, quindi mi limiterò a farneticare un po’ su tutto. E’ una mia personale analisi di come questa cultura lontana ha scosso i nostri neuroni come nessun’altra ha fatto, neanche quella americana che ci bombarda ogni giorno con film e telefilm dove si vedono le loro belle famigliole, i loro prati davanti a casa e la loro violenza.

La passione italiana per il Giappone ritengo sia nata e abbia influito su quella generazione che, negli anni 80, ha vissuto la pubertà e le prime esperienze.
In quegli anni la nostra testa veniva continuamente bombardata da tutto ciò che dal sol levante arrivava e non c’era settimana, se non ricordo male, che una novità mancasse dagli schermi televisivi.
Infatti, all’epoca, tutto arrivava via video. Non c’erano fumetti in grandi quantità come ora e il mercato della carta era gestito da Disney.

Era la nascita delle prime televisioni private che come scopo avevano quello di portare via una fetta di mercato, anche piccola, alla RAI.
I direttori di queste nuove emittenti mai avrebbero immaginato che tutto quello che a basso prezzo acquistavano dal Giappone, sarebbe diventato un fenomeno in grado di ‘marchiare‘ almeno due generazioni di italiani.

In particolare mi ricordo i vari Robot che avevano come nobile scopo quello di difendere la terra da migliaia di extra-incazzati-alieni. Non ero particolarmente amante di questo genere ma tre li ricordo bene. Goldrake, ovvero Drago d’Oro, dove il suo pilota in ogni puntata perdeva almeno 10 minuti a scendere dal tavolo dove faceva merenda fino alla cabina di pilotaggio nella testa del robot. Un altro era Jeeg, il fetente d’acciaio, che usciva smontato a pezzi e rientrava intero.

LamuChe dire di Mazinga Z e il figlio più piccolo Mazinga o Grande Mazinga? quelli si che erano fuori di testa. Se non sbaglio, in questa serie, c’era anche una ‘robotta‘ femmina che lanciava missili dai seni!

Ma quelli che più ricordo sono stati i cartoni meno violenti come Lamù, la mitica ragazza dello spazio dalle cosce lunghe e i capelli viola e Ai shite night, meglio conosciuta da noi come Kiss me Licia e il suo gatto parlante Giuliano! Un mito (anche se credo nella serie originale il gatto non parlasse).
Lo so, sono un romanticone :o)

Tra le novità d’oggi mi sono fatto tantissime risate con GTO (“voglio rimanere un semplice insegnate per tutta la vita”). Un uomo che ha il nobile scopo di fare l’isegnante non tanto per vocazione, ma perché è convinto che un docente possa avere tutte le studentesse che desidera.
Ma il bello di questa serie è il carattere del suo personaggio principale, il suo bambinesco modo di masticare la vita …forse perché un po’ la vediamo nello stesso modo!

In tutte queste opere, a parte qualcuna ambientata in europa, abbiamo sempre visto le città e il modo di vivere che i giapponesi, edochiani in particolare, hanno. Le loro feste il loro modo di presentarsi, di inchinarsi, come sono le loro case e così via. Un mondo completamente diverso dal nostro che non può non innescare una forte curiosità.
Kanji Love

Ritornando al discorso della lingua, personalmente ho anche cercato di studiarla. Devo dire che non è semplice, anzi …ma non è impossibile.
Bisogna cominciare a pensare e a ragionare come loro. In confronto a noi parlano ‘strano‘ ovvero parlano quasi al contrario, fanno un uso enorme di particelle, non hanno tempi, generi e numeri quindi tutto va indicato con particolari suoni o con giri di parole non indifferenti: io detto tu fare tu cosa quella detta io te …ok, scherzo, ma non è molto differente da così.
Quello che più mi/ci affascina, credo, sia il loro modo criptico di scrivere. Un mondo tutto suo, comunicano tra loro senza lasciare trapelare il messaggio allo straniero (Kajin) che sembrano rispettare ma con una certa distanza.

P.S. ho inserito dei kanji in forma di codifica sia nel titolo che nel testo e, probabilmente, questi da alcuni di voi non saranno visibili. Per poterli vedere bisogna, da browser, scaricare l’interprete con visualizza->codifica caratteri->unicode o occidentale e nel riconoscimento automatico selezionare giapponese.

Annunci

51 commenti so far
Lascia un commento

Allora, facciamo così… Apporta un po’ di correzioni e poi ne riparliamo… :D
Firmato: il rompicoglioni
:D

Commento di kendalen

Passi per Jeeg (corretto il nome) e Mazinga (invertita la dinastia) ma Goldrake rimane replicate!

Ok, l’esperto di fantascienza sei tu! :)

…ma non è un trattato sui robot e la loro stirpe! Mi chiamo mica Asimov io! :P

Commento di Düsseldorfer

Oltre ai cartoni animati (ma davvero Duss guardavi Kiss me Licia? :-)) per me il Giappone vuol dire videogiochi!

Mi viene quasi voglia di andare a giocare a Mystical Ninja con il Nintendo 64…

Commento di coneja

E invece fai bene a togliare replicante, per Goldrake, ché Philip K. Dick si rivolta nella tomba… :D
Beh, sì, noialtri di questa generazione siamo tutti bene o male cresciuti con i cartonianimatigiapponesi… Ricordi indelebili.
Bisogna però considerare che se da un lato ci viene presentata la società giapponese (chiaramente non in tutti, in molti diciamo), dall’altro alcuni caratteri della stessa (e degli stessi giapponesi) sono esagerati, in un senso o nell’altro. Per dire, banalmente, basti pensare al tipo fisico femminile che si ritrova negli anime/manga, sostanzialmente differente dalla tipica donna giapponese.
In quanto al resto, si potrebbe sempre discutere su come il Giappone presenta se stesso agli occhi del mondo esterno – e agli occhi dei suoi stessi abitanti. Leggevo proprio stamattina (ancora! ma che hai preveggenza su quello che leggo???) il sempre interessante Terzani proprio sull’argomento…

Commento di kendalen

coneja, hai perfettamente ragione! Molti (non tutti) dei più importanti videogiochi e dei personaggi più carismatici provengono dalle menti di personaggi come Miyamoto o Kojima…

Commento di kendalen

“personaggi” e “personaggi”
mah…
e poi critico gli altri… :D

Commento di kendalen

L’interesse per un paese o per una lingua nasce da tanti motivi. Io ho conosciuto ragazzi che studiano giapponese per passione per il Sumo, per poter leggere i Manga originali, per cultura, per curiosità dalle parole imparate a karate o alle lezioni di shiatsu, perchè costretti a studiare una lingua orientale a scuola, per amore, ecc.
E’ proprio vero però che per imparare il giapponese bisogna imparare a capire i giapponesi, molte regole e modi di dire derivano proprio dalla loro cultura e dal modo di pensare.

Commento di tommy

Azz…ma guarda un po’ te ero passata di qui un oretta fa, e c’era ancora l’altro post…e va cosa mi ritrovo nel giro di una sola ora…7 COMMENTI…ma WOW..proprio una grande passione per il Giappoe vedo…mo vi visito tutti, cari commentatori di Düss!!

Commento di sonia

Ecco comincio a capire cosa vi appassiona del Giappone cari ragazzi! L’arcano a poco a poco si svela…LAMÙ…ovvio!!!! Amettelo che é sempre stato il vostro sogno erotico…;O)ahahahah

Commento di sonia

Vediamo. Una bella ragazza poco vestita che ti vuole saltare addosso. Costumino tigrato. Mumble… forse sì… Ma aspetta… Ha le corna? Tira scosse elettriche??? Ehm… magari facciamo un’altra volta…
E poi ci si stupisce che quel suino di Ataru era sempre alla ricerca di altre fanciulle… :D

Commento di kendalen

Un’analisi che condivido.
Ottimo Düss. :)
Le TV private hanno riempito i nostri pomeriggi di bambini-adolescenti. Io vi confesso che vedevo anche lei così tanto per gradire.
Ma Lamù…
ahah, Lamù… ;)
che ve lo dico a fare!! :)))

Commento di tackutoha

e secondo te quando mi sbafo i maki cosa mi viene in mente?
i cartoni animati con i vari personaggi che divorano maki schizzano riso dappertutto! :-)
ti sei dimenticato Kenshiro e Holly e Benji…

Commento di pachiderma

Tacku anche io ero pazza per candy candy…hihihi

Commento di sonia

coneja: ciao carissima! :) Ebbene si, guardavo Kiss me Licia. Ero un fans del gatto AHAHHA
I vieogiochi, anche quelli riportano al giappone, io non ne ho mai usufruito tanto ma so che c’è gente che ci impazzisce!

kendalen: lo faccio solo per l’amico Philip K. Dick!
Pare che i giappù le donne abbiano la mania degli occhi grandi. Infatti il chirugo estetico è la migliore professione! :)
Certo che so cosa leggi! :)
Se poi si tratta di Terzani, il mio preferito!
…la Lamù faceva sangue anche a te allora! :P

tommy: è vero, i motivi che spingono allo studio e alla passione per una lingua sono tanti, ma verso il giappone molti si accomunano. La maggior parte dei motivi sono proprio quelli che hai citato tu! :)

sonia: visto? Anch’io ho voluto contribuire ai nostri discorsi di questi giorni sul mondo nipponico!
Ebbene si, lo confesso la Lamù era un po’ il sogno erotico di noi adolescenti! :o)

tackutoha: anch’io la guardavo ‘lei’! molto bella la storia, con tutti quei casini …il procione …antony e i suoi fratelli!
…ma Lamù era …era …era Lamù! :P

pachiderma: Kenshiro e Holly e Benji!!! Ecco chi mancava all’appello! :o|
Onore anche a loro!
Una meraviglia quando mangiavano buttando tutto ai lati! AHAHAHA
Ma il gocciolone dal naso lo vogliamo tralasciare? :o)

Commento di Düsseldorfer

Che ci vuoi fare… Io però preferivo Sakura… se te la ricordi… :D

Commento di kendalen

Buongiorno!
Lamù RuleZ :-)!!!
Sicuramente il miglior anime adolescenziale di sempre…
Kiss me licia non l’ho proprio mai visto ma Candy Candy sì!
Però per carità non iniziamo a declamare tutti i titoli altrimenti non mi fermo +! (soprattutto perché poi ho ripreso guardando quelli che in Italia non arrivano neanche :-))
Facciamo un charter e passiamo tutti un mese in Giappone!

Commento di Senpai

certo che no! anche se quello è un po’ più difficile da realizzare… cmq la bolla al naso, in inverno, con impegno, anni fa sono riuscito a realizzarla ;-)

Commento di pachiderma

ma cosa ci troverete poi in questo giappone proprio….^_^

Commento di dearwanda

düss..devi passare da me..ti ho lasciato un commento, che l’ho scritto menre sto ridendo e ho un caldo allucinante…ed é da troppo tempo che sono qui davanti a questo pc…dovrò disintossicarmi prossimamente!

Dai vieni e leggilo io mi sto ammazzando dal ridere..non ho mai osato tanto! ahahah

Commento di sonia

Haika con Spank!!!! Baci. Bella, non ricca e nemmeno str

Commento di Anonymous

Nessuno vedeva BIA?!?
bellissima!!!

Commento di sonia

kendalen: …mai contento tu! :(

senpai: mai visto Kiss me Licia? peccato, una grande serie.
In Italia ne hanno anche fatto un telefilm che, invece ne è risulatat una schifezza. Con la d’Avena! BLEA
Un charter potrebbe essere un’idea! :)

pachiderma: figata!!! Ci sei riuscito? …voglio vedere le foto! :P
Io adoravo vedere mentre dormivano e facevano la bolla dal naso!
AHAHAHA

dearwanda: mah! me lo chiedo anch’io!
‘sti ragazzini!

sonia: wow! :o)
Già risposto tesoro!

anonima alias Patrizia: Haika, Spank!!! Due miti!
Li vedevo nella pausa prnazo prima di andare a fare il pomeriggio a scuola!
P.S. non accontentarti di bella, realizza anche gli altri due principi! :)

sonia: Bia e la sfida della magia! Si, la ricordo!!! :P
Biea bieibibebaei …va beh! più o meno la sigla faceva così!

Commento di Düsseldorfer

Mamma mia Goldrake, che ricordi! è stato il mio cartone animato preferito quando ero piccolo e ancora oggi se lo vedo sento qualcosa dentro che mi emoziona!
Grazie duss per avermelo fatto ricordare e tanto di cappello ai giapponesi che sono dei mostri di creatività!

Commento di Giast

purtroppo all’epoca non mi davo alla fotografia… sigh…

Commento di pachiderma

Ragazzi, e dove lo mettiamo Capitan Harlock? Cioe’, voglio dire, un pianeta viene INVASO da un popolo di mravigliose gnocche seminude, (le amazzoniane) e quello VUOLE IMPERDIRLO?

Uriel

Commento di Uriel

Maledetto capitan Harlock!!!

Commento di kendalen

non per niente era sfregiato no? ;-)

Commento di pachiderma

giast: heilà! Bentornato! :) è un po’ che non ti si legge!
Goldrake credo sia il primo che tutti noi abbiamo visto!
Se non erro è stata la orima serie doppiata.
E’ un piacere ricordare! :)

pachiderma: …peccato!
Sulla goccia ci si potrebbe scrivere un post intero.

uriel: Capitan Harlock!!! E’ vero, non me ne ricordavo più!
Le gnocche seminude, magrissime, tutte clonate!
Belle cose! :o)
P.S. uriel, da lunedì sono su, se ci sei scatta la serata Fishhaus!

kendalen: AHAHAHAH …invidia per le gnocche seminude?

pachiderma: Ecco risolto il mistero! AAHAHAHA :)

Commento di Düsseldorfer

Mi sa che da bambina avevo una cotta per Actarus, il “pilota” (ma come si chiamano quelli che “guidano” i robot??) di Goldrake. Le tette rotanti, invece, mi facevano morire dal ridere!

Sono d’accordo con Coneja: oltre ai cartoni mi vengono subito in mente i videogiochi, quelli portatili.
Donkey Kong dovrei ancora averlo da qualche parte…
: )

Commento di Eulinx

eulinx: grande Actarus! Ricorderò sempre la mitica la scena di quando deve andare a compbattere, lui che si butta da non ricordo dove e corre in un corridoi lungo si e no 15/20 chilometri per arrivare, già vestito con tanto di casco, su una sedia che percorre un’autostrada fino alla testa di Goldrake! :o)

Ho letto sul tuo blog che sei in Germania? Bel posto! Io sarò su a Dusseldorf tutta la prossima settimana e non vedo l’ora di partire!

Commento di Düsseldorfer

anche a me piacevano le tette rotanti Goldrake!
Düss, é il secondo messaggio che scrivo..il primo non me lo ha preso :O(…sono passata a salutarti!
Senti ma parti per la Germania?

Commento di sonia

Vero, la scena di Actarus che parte per andare a combattare era fantastica.

Vieni in Crucconia? Portati un condizionatore portatile, dammi retta!
; )

Commento di Eulinx

sonia: purtroppo ho dovuto aggiungere il controllo dei caratteri perché mi sono trovato i commenti pieni di spam!
A volte, con il controllo, capita che non riconosca il codice e non accetti il commento!
Sorry!
Torno in Germania ma solo da lunedì questo a giovedì, nulla di più!

Grazie del saluto! Ci sei mancata oggi! :o)
Com’è andato il compleanno della mamma?

eulinx: una scena mitica! AHAHA
Così fa caldo anche in krukkolandia? Peccato, speravo nel contrario! :o(

Commento di Düsseldorfer

cavoli düss, anche io ho dovuto mettere l’anti spam…mi hanno infesciata di brutto sti S…..I! Ho notato che entrano di notte dall’ America…

Bhe il comple è andato bene, solo non capisco perché le donne superati i 60 entrano in crisi…spero non capiti anche a me :o(

Commento di sonia

Si, ho notato.
Sono degli script automatici che postano comenti a caso!

Andare in crisi, in particolare il giorno del compleanno e ad una certa età forse è abbastanza comprensibile. Si pensa al passato, qualche ricordo e via, un po’ di crisi arriva! :)

Commento di Düsseldorfer

Caldo crucco: A Dusseldorf fa caldo ma, fortunatamente, solo di giorno. La sera scende piuttosto.
Problem is che passi dai 20 gradi degli uffici ai 35 di fuori rischiando un botto ogni volta.

Jap: ho passato un volo intero a chiedermi quale fosse il modo migliore di abbattere alcuni giapponesi senza ricorrere a bombe atomiche od altro.
Dopo che uno mi ha passato il trolley su un piede volevo tirare fuori il “linguaggio trapanante” sperando che uno degli insulti gli arrivasse direttamente nel cranio.
Per il settore cartoni animati a me piaceva moltissimo “La magia GuruGuru” ma pensavano bene di darlo alle 8 del mattino :(

Gite in Krukkoland: /me e’ offesa perche’ non e’ stata invitata a cena

Commento di annarella

annarella NOOOO! caldo anche li??? :o(
/me sfigato!

Sai che il cartone che dici non me lo ricordo proprio! Alle otto del mattino …ecco perché non lo ricordo! AHAHAHA

Tu sei invitata a cena!!!
L’ho detto a Uriel perché è l’unico che ho incontrato qui ma alla serata fishhaus tu non puoi mancare! :o)

Tra l’altro, sei rimasta li wuesto fine settimana o ci troviamo lunedì mattina sull’aereo?

Commento di Düsseldorfer

Ci si becca lunedi’ al solito aereo :)
Parafrasando “L’aereo piu’ pazzo del mondo” potrei dire “Ho scelto il we sbagliato per rientrare in Italia” :)

Commento di annarella

Belle cose! :)

Don’t worry, il caldo è solo un’impressione!

Commento di Düsseldorfer

düss m quando parti?

Commento di sonia

annarella,
del commento xenofobo non possiamo proprio farne a meno uhm? E sappi che jap e’ un dispregiativo usato dagli americani in tempo di guerra equivalente a negro, quindi fammi il favore di evitarli ok?

Commento di dearwanda

sonia: parto lunedì mattina (cioè domani) ma sarò di ritorno Giovedì sera, vado su solo quattro giorni per un corso! :)

dearwanda: sorry wanda, non sapevo quella parola fosse un dispregiativo! :(
Per il resto lascio la parola ad annarella, credo non volesse offendere di proposito! :)

Commento di Düsseldorfer

duss,
scusami per il commento un po’ duretto…! ^_-

Commento di dearwanda

Nessun problema! :P

Commento di Düsseldorfer

Düss allora ciao e BUON VIAGGIO!!!

Mi mancherai in questi giorni, la tua compagnia é sempre molto piacevole!!

stò facendo un giro veloce per i post…stò uscendo!!!

kiss kiss kisss

Commento di sonia

Dearwanda:
>quindi fammi il favore di evitarli ok?

Normalmente evito di usare termini che possano suonare con assonanza razzisitche od altro ma, al tempo stesso, pur supponendo che tu non sia italiano ti faccio presente che quel tono non lo accetterei dal mio capo, lasciamo perdere da uno sconosciuto in rete.
In italiano, nel caso che tu sia straniero, il tono che hai utilizzato piu’ che duretto suona da cafone.

Commento di annarella

cara annarella,
piu’ che a jap mi riferivo ad “abbattere i giapponesi senza ricorrere alle bombe atomiche”. Sarai d’accordo che come battuta e’ proprio inaccettabile? Se io scrivessi, per esempio, vorrei sapere come liberarmi di alcuni ebrei senza ricorrere alle camere a gas sai quanti messaggini da cafonacci come me mi arriverebbero!

Commento di dearwanda

me li ricordo bene quei cartoni animati!
ho trovato alcune cose interessanti
a proposito di stranezze giapponesi, hai mai fatto un giro su flickr? ad esempio ganguro girls

Commento di shymay

mi ricordo bene i cartoni, si trovano un
sacco di cose interessanti online; visto
che hai nominato i kiss me licia, ho trovato
le canzoni dei beehive (audio) in italiano

approposito di stranezze giapponesi, hai visto le
ganguro girls? ti consiglio un giro su flickr

Commento di shymay

Le canguro Girls mi sfuggono!
Su flickr da te? …arrivo! :)

Commento di Düsseldorfer

chissà cosa trovi digitando Canguro girls ;) ah ah
intendevo queste!

Commento di shymay




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: