Friends For Free


Saffo e le sue sorelle.
novembre 30, 2006, 11:47 am
Filed under: Cultura, Società

Saffo è probabilmente la più famosa e conosciuta poetessa greca di tutti i tempi.
Nata nell’isola di Lesbo (un nome un destino), vissuta intorno al settimo secolo avanti Cristo.

Dopo aver passato una parte della sua infanzia in esilio in Sicilia e dopo alcune vicissitudini familiari non molto carine per via del fratello, tale Carasso che, innamorato perdutamente di una donna egiziana, ha portato la famiglia, aristocratica e benestante, alla rovina economica (le cose non cambiano mai), Saffo ritorna nella sua isola natale prendendo residenza nella capitale Mitilene.
Qui inizia ad insegnare l’arte della poesia a giovani donne per le quali scrisse anche delle strofe o canti nuziali dette epitalami.

Anche se non è cosa certa, Saffo provava una forma di attrazione per persone del suo stesso sesso già dalla pubertà.
Per convalidare questa teoria gli studiosi si rifanno alle parole di Anacreonte, altro poeta vissuto circa un secolo dopo, il quale afferma che Saffo provava una sorta di amore omosessuale verso le sue allieve. Questo è anche confermato da alcune poesie (la maggior parte) ad opera della stessa dedicate interamente all’amore per alcune fanciulle.
Altra cosa che si va ad aggiungere a dare adito alle maldicenze di tutti i tempi è il fatto che Saffo fosse la sacerdotessa del Tìaso di Lesbo (associazione religiosa dedita al culto di Dioniso, Dio greco del vino …e qui la dice lunga!) nel quale venivano mandate le figlie di ricche famiglie per prepararle al matrimonio. Li Saffo insegnava le “arti” che erano considerate proprie di una donna come il canto, la danza, il concetto di bellezza e l’amore …quest’ultima materia pare fosse la specialità della poetessa.
Quindi non si trattava solo di attrazione fisica fine a se stessa, era proprio una forma di sentimento che, probabilmente ma non sicuramente, non riusciva a volgere verso gli uomini.

Nell’antica Grecia l’omosessualità era cosa normale. Solo con l’avvento del Cristianesimo, in particolare dopo il concilio di Nicea, il tutto è stato criminalizzato in quanto pratica atta al piacere puro e non alla procreazione.
Grandi filosofi come Platone o Socrate avevano una moglie per generare e un amante, uomo, con il quale condividere piacere e cultura.
Saffo pare seguisse questa consuetudine infatti, da alcuni versi, si può ritenere quasi certo che, nonostante la sua passione fosse dedicata alle donne, anche lei, per necessità, aveva un amante uomo, e non uno qualsiasi, aveva niente meno che Alceo, poeta lirico inserito nelle top ten delle vendite nell’antichità.
Certo è che Saffo arrivò al matrimonio dal quale ebbe una figlia, Cleide, famosa non tanto per essere figlia di una VIP ma il suo nome è passato alla storia per via di alcuni versi dedicati a lei dalla madre (che fosse anche dedita all’incesto?).

Perché ho scritto tutto questo? …principalmente per due motivi:

Il primo, il più importante, è per far vedere che a scuola, quando non dormivo, qualcosa ho imparato. Così posso passare da saccente e tirarmela che fa tanto figo …e ogni tanto ci vuole! :D

Il secondo è perché questo post mi è stato ispirato ieri mattina, mentre ero in missione recupero di alcuni libri. Ero affacciato alla finestra del secondo piano di un edificio del centro storico e, di fronte a me, sulla scalinata della bibloteca di orientalistica, due studentesse erano dedite a scambiarsi effusioni. Non è la prima volta che mi capita di vedere due donne che si baciano, ma ieri la cosa è stata uno spettacolo.
Le ho viste baciarsi con tanta passione, incuranti di tutto e di tutti, una in piedi e l’altra seduta sul rialzo della scala, un abbraccio scambiato con calore e un tocco tra le loro labra che non aveva nulla di volgare, nulla di quella cosa fatta così, tanto per essere anticonformiste. Un bacio durato un minuto dato con tutta la passione degna di un film romantico da capolavoro, le loro lingue si sono cercate e poi sfiorate mentre con le mani si accarezzavano i capelli con la delicatezza che solo una donna innamorata riesce ad avere.

Non so perché ma la cosa mi ha fatto stare bene e con l’animo in pace tutto il giorno! Forse avevo solo voglia di un po’ di tenerezza anche se non vissuta in prima persona …ogni tanto anch’io mi sciolgo! :)



Pubblicità regresso!
novembre 17, 2006, 10:05 pm
Filed under: Umorismo

La pubblicità ormai fa parte della nostra vita, molto più di quello che ad un primo momento si può percepire.

Il messaggio pubblicitario attacca i neurono nel momento in cui viene veicolato, in televisione o per radio, e rimane a macinare nella nostra testa per tutto il giorno. Volenti o meno, tutto quello che incontriamo sulla nostra strada, nell’ambiente di lavoro, quando comunichiamo con gli altri o quando osserviamo una semplice vetrina di un negozio, lo paragoniamo ad un certo “consiglio per gli acquisti” che ha impresso la nostra rete neurale.

Facciamo un esempio: è una fesseria che chi indossa un certo orologio o gioiello alla “don’t touch my …zebedeil” sia un figo, così reso solo per l’oggetto che lo adorna; eppure per molti, in assenza di un certo vestito, certe scarpe o se non si ha un certo orologio, considerare l’altro non all’altezza è una scelta inconscia.

I pubblicitari questo lo hanno capito e ne approfittano …bastardi inside!

Ed ecco che le ragazzine che vogliono essere come le modelle, anoressiche e asfittiche, si suicidano; i ragazzini vogliono andare a scuola con l’ultimo modello di cellulare con fotocamera da dieci megapixel e obbligano la famiglia a mangiare pane e cipolla per settimane per poterlo comprare; l’uomo se non ha almeno il Mercedes non vale una sega e la donna che non indossa Calzedonia è un cesso!

Concentriamoci sulla pubblicità del mondo televisivo. La cosa assurda non è che le televisioni private ci martellino con delle mezz’ore intere di reclam, loro vivono su quello. La cosa terribile è che lo stesso viene fatto dalla televisione di stato che dovrebbe avere scopo educativo e sociale.

Durante la fase “martellamento” la struttura è sempre la stessa. In genere l’intervallo pubblicitario, prima di un film, dura una ventina di minuti. Alla fine degli anni ottanta, inizi anni novanta, uno stesso spot veniva ripetuto anche due, tre volte di seguito. Fortunatamente ora ci sono dei controlli e questo non avviene più, uno spot “passa” una volta ad ogni “stacco”.

Tutto questo, se visto sotto un altro aspetto, può presentarsi divertente. Il filmato che vi propongo è girato verso la fine degli anni ottanta/inizio anni novanta. Non è ben fatto, è mosso e non sempre si vede l’inquadratura ma, quando gli riesce, fa vedere lo schermo televisivo per una quindicina di minuti con pubblicità dell’epoca.
Chi è nei trent’anni non può non commuoversi rivedendo i vecchi filmati della Barilla, quelli che ti facevano venire la nostalgia dell’Italia anche se eri seduto in poltrona a casa tua oppure quella dei detersivi, con la vecchina che ti faceva scendere il latte dalle ginocchia, lei e il suo candeggio!

Il filmato ripeto non è ben fatto, ma ascoltate i commenti del ragazzo pugliese di sottofondo, fanno morire dal ridere. Commenta tutto quello che passa sul video senza risparmiare nulla in una maniera che ritengo esilarante! :)

Buon divertimento!



L’uomo perfetto.
novembre 10, 2006, 4:46 pm
Filed under: Umorismo

Girando per i blog, su siti generalisti vari, leggendo riviste, quelle femminili in particolare (ok, ogni tanto le leggo, giusto per capirci qualcosa sulle femminucce. E’ una tecnica militare che dice: “il nemico, per combatterlo, bisogna prima conoscerlo”) noto spesso dei malcontenti nei confronti dei partner uomini (esiste anche il caso contrario ma non è questo l’argomento del post). Questo avviene in tutti i casi, indipendentemente dall’estrazione sociale o culturale.

Ovviamente il compagno perfetto non esiste (a parte il sottoscritto che, però, è single per vocazione quindi non disponibile sul mercato).
Leggendo attentamente, si possono creare degli schemi di precisione quasi matematica su quello che alle donne non garba o su ciò che queste chiedono al compagno di vita o di passaggio. Le richieste possono essere molteplici e di svariata natura, si va dal desiderare il romanticone tenebroso a quello che ultimamente sembra andare di moda, ovvero l’uomo oggetto, anche conosciuto con l’appellativo di UV (che tra l’altro è la mia professione ideale).

In questo post raccoglierò varie informazioni cercando di farne un’analisi e, per quanto possibile, di dare dei consigli.
Il gioco di coppia richiede il rispetto di determinate regole e comportamenti impliciti che non sono sempre chiari. Molte volte la donna si aspetta che il suo maschietto capisca al volo cosa sta pensando ma, a meno che lui non sia SuperMan e non sia dotato di poteri telepatici, la cosa risulta alquanto ardua.
La cosa terribile è quando la parte maschile della coppia riceve dalla parte femminile una domanda della quale lei sa già, con estrema precisione, che tipo di risposta vuole e lui, da buon ingenuo e credendo che voglia una risposta sincera, toppa in pieno ritrovandosi a dormire nella tenda canadese in giardino.
Le incomprensioni si hanno anche a livello fisico e questo accade spesso quando, per esempio, lui si avvicina a lei che è in cucina intenta a sbucciare le cipolle, l’abbraccia da dietro e lei si sposta con un: “no, dai. …ho le mai sporche!” …le mani??? ma che gli frega a lui delle mani in quel momento, voleva solo abbracciarla, sentire il suo profumo! Risultato: lui si sente rifiutato (sensazione bruttisssssssssima) e, aprendosi una birra, va a distrarsi con Del Piero e Gattuso che almeno lo capiscono e lei si altera perché crede che il suo unico interesse sia guardare la televisione.

Comunque, per tagliare corto, ecco come dovrebbe essere un uomo per essere pienamente accettato da una donna:

Al servizio di lei: Lui deve sempre farla sentire protetta, la deve scaldare nelle notti d’inverno, non si deve lamentare, ma anzi sorridere e darle un bacio, quando la propria amata gli ficca i piedi ghiacciati nello sterno con una forza da far sembrare John Cena una ballerina da Lago dei cigni.
Quando si va a cena fuori deve sempre essere galante, vestito con completo di Valentino, UomoTendacravatta Regimental, scarpe Hogan o Clarks, deve estrarre la sedia, farla accomodare e assicurarsi che la gonna non venga schiacciata sotto la gamba dello stesso oggetto che sorregge il suo sederino; poi, sempre lui, deve chiamare il cameriere mentre va a sedersi, elargirgli una mancia da 50/100 Euro chiedendo che vengano portate altre tre candele profumate e la bottiglia del miglior vino che hanno in cantina.

Durante le vacanze, se si va in campeggio, lui deve occuparsi di montare la tenda, assicurarsi che questa sia stabile, gonfiare il materassino ortopedico per lei che, poverina, soffre un po’ di cervicale e, mentre lei si riposa bevendo un tè, lui deve andare a cercare la legna anche se non serve a nulla perché ha portato il fornellino a gas, ma cercare legna fa tanto figo agli occhi di lei! La notte, se fa freddo, lui deve essere sempre pronto con una soluzione (vedere foto dimostrativa sopra).

Il romanticismo: Ecco un tasto dolente. Sveliamo subito un segreto; non è vero che l’uomo è grezzo e pensa solo al sesso, l’uomo è molto, molto romantico, forse anche più della donna ma ha una visione della questione romantica leggermente differente. Facciamo un esempio, giusto per essere chiari. La mattina, appena svegli, lui per dimostrare il proprio affetto comincia ad avvicinarsi a lei, le sposta i capelli, bacia il collo (mentre lei emette suoni tipo …gnnnnoo …nnaaaa …sonnnnno) e si avvicina sempre più con le parti basse per fargli capire quanto le vuole bene (soprattutto in quel momento). Lei non capisce questa forma di evoluto approccio e la prima cosa che dice è: “dai, su …ho un po’ di mal di testa” …la mattina appena sveglia??? E’ meglio che vai dal medico amore caro, non è normale!UomoBarca

Quello che invece la donna vede come romantico è un tantino più distante (non molto, solo un paio di autostrade del sole andata e ritorno). Al femminile il concetto di romantico è: presentarsi con un mazzo di fiori, possibilmente tante rose quanti sono i suoi anni ma attenzione che non siano mai pari, ovviamente vestiti come nel precedente modello del ristorante ma non uguale …aver un solo abito è da pezzenti. Sempre eleganti ma con un abito gessato (si presume sia sera), le scarpe lustre di colore scuro, cravatta in seta Armani. Dopo una romantica cena (che ovviamente deve preparare lui, l’uomo ideale è un mago della cucina) la si riaccompagna a casa senza pretendere altro e la mattina dopo la si va a riprendere per portarla a una dolce gita in barca sul lago (vedere foto dimostrativa qui sopra).

Parità e amore: Dopo le lotte femministe, i vari dibattiti, le manifestazioni di piazza, finalmente anche le donne hanno ottenuto la tanto ricercata parità dei diritti con gli uomini.
La cosa bella è che questa forma di parità, in realtà, va completamente a vantaggio degli UomoBottiglieuomini. Compiti abbastanza sgradevoli come il servizio militare, il lavoro nelle fabbriche o come autisti di camion che prima erano ad esclusivo appannaggio maschile, ora se li smazzano anche le care femminucce.

Essendo che questo della parità nei diritti e nei mestieri è un valore conquistato indiscutibile, e noi uomini siamo i primi ad ammetterlo, il lui della coppia cerca sempre di non contraddire mai la propria compagna pertanto rinuncia, anche se faticosamente e a malincuore, a compiere quei compiti che la storia gli ha sempre relegato (vedere foto dimostrativa sopra). Questo solo per far felice la sua dolce metà ma lei non sempre apprezza …e la confusione dell’uomo aumenta.

Spero con questo post di aver offerto un servizio utile a tutti gli uomini che passano di qui e avere aiutato le gentili donzelle, facendo capire ai loro fidanzati cosa esse vogliono senza dare tante spiegazioni! :)

Buon fine settimana.



Fascismo e cinema.
novembre 7, 2006, 1:26 pm
Filed under: Cinema, Cultura, Società

Mussolini sale al potere nel 1922 e da quel momento sa che per conformare il popolo italiano alle idee del regime necessita di una larga azione di propaganda.

Per lo scopo, uno dei mezzi da privilegiare per l’epoca è il cinema.
Nonostante il regime totalitario, il cinema del ventennio in oggetto gode di una larga autonomia, ben lontana dalla pressante censura presente nella Germania nazista. Il regime fascista tende a controllare solo, ma in maniera totale, i cinegiornali e i filmati di propaganda che vengono presentati sempre, prima e dopo, ad ogni proiezione nelle sale cinematografiche.

I film romantici o storici non toccano l’interesse di Mussolini che quindi permette ai grandi autori di quegli anni, come De Sica e Visconti, di poter fare il proprio lavoro in tutta tranquillità. Ovviamente questo genere cinematografico doveva rimanere strettamente nel suo ambito e non toccare sfere considerate di esclusiva competenza politica.

Nel 1923 nasce L’Unione Cinematografica Educativa (LUCE), società ancora attiva ai nostri giorni, con lo scopo di creare una vasta produzione di documentari e di cinegiornali. Quasi tutta la produzione LUCE degli anni venti ha lo scopo di offrire al pubblico, sia italiano che estero, una documentazione precisa delle imprese, e in particolare dei successi, dell’Italia fascista.
Il cinema di propaganda nasce subito dopo ma è negli anni trenta che assume una morfologia propria in confronto al cinema popolare. Ha lo scopo di portare una immagine forte dell’italia e della sua voglia di rivincita dopo l’uscita, seppur vittoriosa, dalla prima guerra mondiale che ha portato non poche migliaia di morti e una sorta di malcontento generale dovuto alle pessime condizioni di vita.
In questi anni il regno d’Italia tende ad espandersi e a diventare un’impero. Bisogna conquistare nuove terre dove mandare quella parte della popolazione che ancora non ha mezzi di sostentamento, in particolare terre da coltivare. Si parte per la conquista dell’Africa.

A questo scopo, un’opera cinematografica importante voluta dal regime prende vita nel 1937 ed è il famosissimo (anche oltre oceano) Scipione l’Africano di Carmine Gallone. Occorreva qualcosa per far nascere nella popolazione l’orgoglio patriottico e, in particolare, giustificare ed accettare le nascenti campagne d’Africa (discorso a parte per la Somalia in quanto già colonia Italiana dagli anni ottanta dell’ottocento e rimarrà tale fino al 1960) con le quali Mussolini voleva realizzare la sua utopia e ricreare l’impero Romano.
La trama è un fatto storico realmente accaduto: Con la sconfitta di Canne, il senato romano affida a Publio Cornelio Scipione la missione di sconfiggere Cartagine sulla terra africana. Ed è proprio in terra d’Africa (era importante esaltare questo particolare) che Scipione sconfigge Annibale, per la precisione a Zama.
Quello che il regime fascista brama è far rivivere alla nazione questa parte di storia dei suoi avi.

Ritornando ai documentari politico-propagandistici e analizzandoli, vediamo tra loro alcuni punti in comune molto importanti tipo la voce del narratore sempre fiera, scattante, con pochissime pause, rapida nella descrizione e delle immagini che scorrono veloci, in bianco e nero dove il contrasto con la luce è ricercato. Immagini nelle quali si vede sempre tutto lustro, pulito, rigorosamente in ordine. Guardandole fanno sembrare bella e divertente anche la guerra che tale non è. La parola Duce viene nominata più e più volte e le frasi sono scelte alla perfezione, il tutto macchinato per far salire l’orgoglio del popolo italico e così ottenere l’approvazione, non politica ma morale, fatto ancora più importante!

Un esempio di questo tipo di cortometraggi, anche se in chiave umoristica, è stato girato ai giorni nostri. Sotto la regia e la fantasia di Corrago Guzzanti e Igor Skofic, ha preso vita un film tratto da una serie di riprese create per la trasmissione Il caso Scafroglia. L’attenzione ai particolari è notevole. Girato in una cava vicino Roma, il film narra l’avventura del gerarca fascista Barbagli (nome probabilmente inventato …mah!) e dei suoi fidati camerati sull’ostile pianeta rosso (bolscevico e traditor), conquistato in nome dell’impero. Il manipolo d’eroi passa per grandi scoperte, avventure e incontri alieni in una saga che raggruppa circa una decina puntate.

Vi propongo qui di seguito la sigla iniziale.

Come si può notare le analogie sono molte.
Il pianeta Marte è brullo e ostile così come si era presentata l’Africa all’esercito Italiano, la musica della sigla, liberamente tratta dalla più famosa Faccetta Nera di Giuseppe Micheli fino ad arrivare all’ossessione nella devozione verso il duce che caratterizza tutti i personaggi dei cinegiornali dell’epoca.

Di seguito ho inserito il primo episodio. Oltre la comicità del pezzo, è interessante notare le caratteristiche dei personaggi, la musica di fondo (originale) e i movimenti degli attori sempre in atteggiamento marziale. Se non fosse un pezzo comico sembrerebbe a tutti gli effetti un filmato propagandistico dell’epoca. Ricordiamoci che il cinema era muto fino alla metà degli anni trenta quindi le scene, in non rare occasioni, venivano commentate dal vivo nella sala cinematografica e aggiunto il sottofondo musicale.

Il film è stato presentato al festival del cinema di Roma (RomaCinemaFest) dove è passato in sottotono quando, invece, secondo la critica e il pubblico, meritava più spazio. La data di uscita della pellicola è stata lo scorso 27 Ottobre, durata 100 minuti, film a colori.
Eventuale recensione, per chi fosse interessato, su Cinespettacolo e University.La scheda degli attori la trovate dopo il filmato.

Buona visione.

Cast tecnico e produzione
Regia: Corrado Guzzanti
Sceneggiatura: Corrado Guzzanti
Soggetto: Corrado Guzzanti

Personaggi e interpreti
Corrado Guzzanti: Barbagli
Pasqualen Petrolo: Pini
Andrea Blarzino: Santodio
Marco Marzocca: Freghieri
Andrea Purgatori: Fecchia
Andrea Salerno: Bruno Caorso



Chiavi! …nel senso non erotico del termine!
novembre 5, 2006, 8:33 pm
Filed under: Umorismo

Anch’io voglio fare il post dedicato alle chiavi di ricerca usate per giungere nella casa di Friends For Free!!!
Non so da che motori di ricerca giungano, ma una buona parte sono sicuro essere di Google.

Ne ho raccolte solo alcune ma da questa settimana creerò una pagina del blog dedicata a questa simpatica forma di masochismo mentale nella quale verranno inserite, e potrete gustarvi, le più assurde chiavi di ricerca che portano a questo blog.

Ovviamente i termini ricercati sono quelle in grassetto; sotto, in corsivo, una mia personale riflessione. Ce ne sono alcune che sono veramente allucinanti!

Buon divertimento!

omicidi recenti per gelosia pagina di un
Ma chi sei Lucarelli? …dai che ti ho riconosciuto! :) …Paaaaauura!!!

Come gli italiani vedono i tedeschi
Con gli occhi direi …si, confermo, li vedono con gli occhi!

voglio fare sesso con nonna
La mia? …ma l’hai vista mia nonna??? :| …va beh, contento te!

come lavare il piumone
Ma come caxxo lo vuoi lavare un piumone? Con il vino? …portalo in lavanderia che se con la Whirpool non hai confidenza, diventa isterica e fa danni!!!

le varie testate di zidane
Intendi quelle elargite sul campo o quelle che ha dato da bambino e che lo hanno rincretinito al livello di oggi?

ataru e lamu
Sei un mito, anch’io li adoro! Benvenuto e sentiti a casa tua, versati pure da bere! :)

storie assurde donne sesso
Eccolo lo psicolabile! Cercavi storie assurde o donne per fare sesso? …in ogni caso qui non ce ne!

pazzia normalità+teatro
Il tipo ha poche idee, ma ben confuse!

ninfomane di cuneo
Mito o realtà?
Amico, se esite e non è solo una leggenda, appena l’hai trovata passa il numero che ci faccio su un bel post! ….fratelli piemontesi, forse sta per arrivare il divertimento!


testate tedesche

Nel senso di tedeschi che tirano testate alla Zidane o …ma forse cercavi testate giornalistiche?

teo teo blog nobile marchi
Ecco uno che prima invoca Dio e poi va a cercare il demonio!

la coscienza del grillo parlante
Se parli del grillo parlante della Clementoni (clem clem) allora di coscienza ne ha poca, se parli di Beppe invece…

fre ganzo
Caxxo significa??? Fre pìciu è meglio!

camicie senza reggiseno
Ma perché? fanno anche le camicie con reggiseno incorporato? (questa chiave di ricerca ricorre quasi ogni giorno, si vede che il simpaticone non ha ancora trovato l’articolo. Per favore, qualcuno gli dia una mano).

storia sui lampioni dal passato ad oggi
Questo si che è un argomento interessante! Come abbiamo fatto fino ad ora a non avere la storia dei lampioni sui nostri libri scolastici? Comunque credo esista un corso di laurea in lampionologia, devi provare all’università del pìrlastain!

film con prigioniero con benda sull’occh
La maledizione della prima luna o forse Capitan Harlock? …sii più preciso, cosi ci metti anni!



Curiosità dal mondo.
novembre 2, 2006, 11:18 am
Filed under: Società

Tra le cose assurde in giro per la rete, ho trovato alcune notizie veramente carine che meritano di essere lette per renderci conto che, nonostante la situazione italiana, quella politica in particolare, sia tragica, assurda e anche comica (perché quando non puoi più piangere non ti resta che ridere), alla fine dei conti, c’è chi è messo peggio!

Le notizie sono vere, distribuite da Ansa e sono prese da Yahoo news. Ve le propongo in versione originale anche se …non ho resistito e quindi, tra parentesi, ho aggiunto un personale commento, anzi, una personale riflessione!

Buon due Novembre a tutti! :)

Gb: mette in vendita i propri ovuli on line
ANSA – showtimegap(1162383660)Mer 1 Nov
LONDRA, 1 NOV – Mettere i propri ovuli in vendita per guadagnare abbastanza da ripagarsi i debiti.
(Il vantaggio di essere donna! …e se provassi …venghino siore e siori, testicoli a prezzo eccezionale! Occasione irripetibile!)

GB: treno e’ guasto, qualcuno sa ripararlo?
ANSA – showtimegap(1162313280)Mar 31 Ott
LONDRA, 31 OTT – Il conducente di un treno inglese ha richiesto ai passeggeri se qualcuno fosse in grado di riparare un guasto ai tergicristalli.‘Qualcuno tra voi gentili passeggeri è in grado di riparare i tergicristalli di questo treno?’. Questa è stata l’insolita richiesta fatta dal conducente del treno della Virgin che copre la tratta Londra-Manchester e che venerdì sera non ha potuto percorrere il suo viaggio di 200 miglia a causa di un guasto ai tergicristalli.
(passeggeri fortunati. In Italia chiedono, come minimo, chi sa riparare il motore!)

Russia: cambia sesso per sfuggire a ex mogli
ANSA – showtimegap(1162308960)Mar 31 Ott
MOSCA, 31 OTT – Un ex top manager della Mosca che conta ha cambiato sesso, per sfuggire agli obblighi familiari richiesti dalle due ex mogli. ‘Provavo invidia per le donne’ – confessa – ‘che per il semplice fatto di essere belle ricevono amore, denaro, senza dover dare nulla in cambio’.
(…e chiamalo scemo il tipo!)

Usa: donna morta vince elezioni a testa o croce
ANSA – showtimegap(1162299060)Mar 31 Ott
WASHINGTON, 31 OTT – Una donna, morta, s’è aggiudicata a testa o croce un’elezione in Alaska.
(è quello che servirebbe in Italia. Un politico morto fa sicuramente meno danni di quelli vivi che abbiamo noi!)

Afghanistan: rifugio Bin Laden diventa localita’ turistica
ANSA – showtimegap(1162220520)Lun 30 Ott
LONDRA, 30 OTT – Uno degli ultimi rifugi conosciuti di Osama Bin Laden potrebbe presto ospitare un ‘resort’ turistico del valore di 5,3 milioni di sterline.
(Esiste un pacchetto viaggio già pronto? …le vacanze della mia vita!)

Divorzia ma chiede un euro al mese per il resto della vita
ANSA – showtimegap(1162206540)Lun 30 Ott
SALERNO, 30 OTT – Un euro al mese, per non dimenticarti di me.
(Ok, ci può stare. Un euro è per sempre!)

Tlc: Giappone, il telefonino dice quando fare l’amore
ANSA – showtimegap(1162203120)Lun 30 Ott
TOKYO, 24 OTT – Un nuovo tipo di cellulare giapponese avverte con un allarme le signore sulle possibili conseguenze di un rapporto sessuale. Il programma, messo a punto dal gigante della telefonia ‘Ntt DoCoMo’, è basato sui cicli medi di fertilità: impostato sulle ricorrenze individuali, calcola i giorni più esposti ad una fecondazione.
(in più, dopo che ha mandato il messaggio, se la ragazza in oggetto non ha un partner, il telefonino si auto imposta in modalità suoneria con vibro!)

Corre in ambulanza a 180 all’ora, ritirata patente
ANSA – showtimegap(1162127400)Dom 29 Ott
BOLZANO, 29 OTT – Un conducente di ambulanze austriaco è stato multato per avere lanciato la sua ambulanza a 180 Km/h.
(…ha lanciato l’ambulanza a 180 km/h contro cosa?)

Cimiteri: dal 2007 arriva marchio di qualita’
ANSA – showtimegap(1161894000)Gio 26 Ott
ROMA, 26 OTT – Dal 2007 anche i cimiteri avranno il loro bollino di qualità, indicato con i fiori viola da 1 a 5 ed i Comuni un premio annuale.
(Finanziaria 2007. Dalla prossima stagione il caro estinto dovrà fare il bollino viola ogni anno!)

Nucleare: a Seul boom vendite di preservativi
ANSA – showtimegap(1161886380)Gio 26 Ott
SEUL, 26 ott – Il test nucleare della Corea del Nord ha avuto un effetto imprevisto al Sud: boom di preservativi e delle prenotazioni negli alberghi a ore.
(Mi sfugge la connessione tra i due eventi ma la cosa mi piace! Un biglietto per Seul, prego!)

India: donne arano campi a seno nudo per propiziare piogge
ANSA – showtimegap(1161879240)Gio 26 Ott
(ANSA)- NEW DELHI, 26 OTT – Arano i loro campi a seno nudo, invocando l’arrivo delle piogge.
(beh, che c’è di strano? Per le olimpiadi a Torino le donne andavano in giro completamente nude per invocare la neve!)

Non gli piace la minestra,prende pistola e minaccia famiglia
ANSA – showtimegap(1161878640)Gio 26 Ott
BRINDISI, 26 OTT – Non gli piace la minestra preparata dalla moglie, prende una pistola e minaccia la donna, il cognato e il suocero.
(Giusto, Bisogna protestare convinti!!!)

Coltivavano marijuana in giardino scuola, due arresti
ANSA – showtimegap(1161858720)Gio 26 Ott
NAPOLI, 26 OTT – Avevano piantato marijuana nel giardino di una scuola media di Sant’Antimo, nel Napoletano, dove il padre è custode: arrestati.
(Era l’unica scuola media d’Italia nella quale gli studenti avevano voti da sballo!)

Cinema: gira film porno in sedia a rotelle
ANSA – showtimegap(1161778200)Mer 25 Ott
MADRID, 25 OTT – ‘Volere è potere’ è il titolo del primo film porno, girato in Spagna, con protagonista un attore costretto sulla sedia a rotelle. ‘Lo scopo di questa avventura’, racconta il giovane ‘Josito’ ai media, ‘è richiamare l’attenzione e dimostrare alle donne che non devono temere gli uomini che vivono su una sedia a rotelle’. Il dvd del film si potrà scaricare dal sito ‘putalocura.com/josito’, e con i soldi ricavati, ‘Josito’ afferma che intende finanziare la ricerca midollare.
(Un mito, voglio stringere la mano all’amico Josito!)

Olanda: a.a.a. cercasi volontari per testare preservativi
ANSA – showtimegap(1161709740)Mar 24 Ott
BRUXELLES, 24 OTT – La Durex, multinazionale del profilattico, cerca 10.000 candidati maschi per testare Pleasuremax, prodotto ‘di punta’ della casa.
(Io ho già mandato il Curriculum …non si sa mai!)

Gb: il vizietto del magistrato, superpaga per donna pulizie
ANSA – showtimegap(1161699840)Mar 24 Ott
LONDRA, 24 OTT – Pagava la donna delle pulizie 200 sterline all’ora per vederla girare nuda in casa: un’ossessione costata cara a un ex magistrato inglese.
(Per quella cifra vado io a far le pulizie in casa del simpatico magistrato …metto anche il grembiulino!)

Postino consegna posta a Cc senza casco, sequestrata moto
ANSA – showtimegap(1161686400)Mar 24 Ott
PALERMO, 24 OTT – Va in moto alla caserma dei Carabinieri a consegnare la posta ma non indossa il casco: sequestrato scooter delle Poste.
(…no comment! Quel che è giusto è giusto!)

Cile: venduta ad asta per 94.000 dollari limousine di Pinochet
ANSA – showtimegap(1161591420)Lun 23 Ott
SANTIAGO 23 OTT- La limousine blindata usata dall’ex dittatore cileno Augusto Pinochet è stata venduta all’asta ad un cittadino svizzero per 94.000 dollari.
(a saperlo per quella modica cifra la compravo io …magari dopo la vendita dei testicoli!)

Germania: segue indicazioni Gps e si schianta contro wc
ANSA – showtimegap(1161522660)Dom 22 Ott
BERLINO, 22 OTT – Un automobilista tedesco ha eseguito l’ordine ‘svolta a destra adesso’ datogli dal suo Gps e si è schiantato contro un vespasiano.
(AHHAHAHHA …dolcetto o scherzetto?)

Moda: in passerella arriva primo abito da sposa 100% mais
ANSA – showtimegap(1161444360)Sab 21 Ott
CERNOBBIO (COMO), 21 OTT – All’altare vestita di mais: per la sposa arriva il primo abito nuziale al mondo biodegradabile realizzato al 100% in granoturco.
(Grande figata! Unico problema è che se in chiesa fa troppo caldo la sposa rischia di trovarsi nuda e ricoperta di Pop Corn!)

Rapina telefonino e pretende lo scontrino
ANSA – showtimegap(1161420840)Sab 21 Ott
TORINO, 21 OTT – Si è impossessato di un telefonino e poi ha preteso lo scontrino dal negoziante: ‘Così pagate anche voi le tasse’, avrebbe detto fuggendo.
(Mariuolo si, ma di sani principi!)

Appare la sua lapide al cimitero ma e’ ancora viva
ANSA – showtimegap(1161371100)Ven 20 Ott
VARESE, 20 OTT- Una 74enne si è ritrovata la lapide con il suo nome e la sua foto installata mentre è ancora viva: è accaduto a Gemonio, nel Varesotto.
(Meglio il nome sulla lapide che sulla cartella delle tasse, fa meno male al cuore!)

Mostre: la cacca protagonista a Milano tra arte e natura
ANSA – showtimegap(1161368580)Ven 20 Ott
MILANO, 20 OTT – Tra natura e arte, la cacca sarà la protagonista della primavera culturale milanese con due mostre dedicate alle feci.
(Posto migliore non potevano sceglierlo per una mostra con questo tema! …scherzo amici milanesi!!!)