Friends For Free


Trash o arte?
agosto 30, 2007, 9:45 am
Filed under: Cultura, Società

Purtroppo in questo periodo, nonostante abbia un po’ di tempo libero tra un lavoro e l’altro, non sono molto ispirato nella scrittura di nuovi post!

Presto pubblicherò un post per Slaymer (tra l’altro, Slay, aspetto una traccia di cosa vuoi scrivere) ma per il momento la mia mente è vuota, rilassata, tranquilla ma priva di idee. L’unica cosa che voglio è far passare ancora queste cinque settimane per andarmene in ferie, staccare dalla quotidianità, anche la Germania sta diventando troppo normale ed è arrivato il momento di muoversi verso nuove destinazioni.

In ogni caso faccio questo post di fine mese.

Come avrete notato, nell’ultimo periodo mi sono fatto prendere dalla nostalgia degli anni passati, da quando avevo quattordici o quindici anni e non dovevo preoccuparmi di guadagnarmi da vivere, di pagare il mutuo, di chiedere ogni mese lo stipendio (pare che il dimenticarsi di pagarlo sia diventata pratica consueta per molte aziende italiane. Sintomo che forse il paese è al deficit?) e cose ordinarie come queste.

In questi giorni ho abbandonato le canzoni degli anni ’70/’80 e sono passato alle trasmissioni televisive e, in particolare, alle mitiche pubblicità di quel periodo a volte così naif!

Vi propongo due video che per chi ha la mia età (e non chiedetemi quanti anni ho) sono un fiume in piena di ricordi e di sensazioni …chi non ricorda La gomma del ponte, la bambina della Barilla che trova il gatto e arriva a casa con due ore di ritardo e per premio i genitori, invece di chiuderla nel porcile fino all’età di trentacinque anni, gli prepara un paio di chili di spaghetti numero cinque o ancora un Bepe Grillo che pubblicizza lo yogurt che non si attacca al dentista, per non parlare del Düss che si toglie i Levis in lavanderia rimanendo in boxer …come? Non era il Düss? …ok, ci ho provato! :)

Io devo dire che qualche lacrima l’ho versata! :D

…e ora guardate un po’ cosa offriva la televisione:

Sono propiro curioso di sapere quanti nostalgici ci sono nella blogsfera! :)



Ricordi d’Estate.
agosto 9, 2007, 11:51 am
Filed under: Varie ed eventuali

Analizzando i miei ricordi e tornando indietro negli anni con la mente, ripensando alla mia adolescenza, ci sono periodi chiarissimi che ciclicamente tornano a galla dal profondo del mio cervello. Quelle immagini sono sempre ambientate in primavera o in estate.
Per inciso, io non amo particolarmente l’estate, è una stagione calda, si suda, la puzza dell’asfalto è nauseante e in genere, nei miei anni trascorsi, più che aver vissuto quei caldi mesi a Ferrara da mia nonna, non è successo nulla di particolare.

Ieri sera mi stavo chiedendo come mai i miei ricordi, anche se non particolarmente eccitanti, vengano sempre alla luce proponendomi immagini estive. Boh, vai a sapere, paturnie notturne!

Stamattina grazie a YouTube mi è arrivata la risposta! :)

Navigando tra i vari video mi è giunto casualmente alla vista un video degli anni ’80/’90 di un cantautore mio concittadino ed ho capito, si ho capito il perché tutti i miei ricordi d’infanzia sono ambientati d’estate.

La colpa non è mia, la responsabilità e dei cantanti italiani, punto e basta. …perché? Semplice, non è la l’immagine del ricordo che mi salta alla mente o l’emozione dell’attimo ma è sempre una canzone che è legata alle varie scene e, essendo che le nuove canzoni vengono quasi sempre fuori d’estate, ecco risolto l’enigma!
Lo so, sono un genio della psicologia!

Risultato della scoperta: un’intera mattinata di revival anni ’80 nelle orecchie mentre cercavo di configurare alcuni server. Ora i server sono a posto e pronti per i test, la mia mente è un po’ meno a posto in quanto sto fischiettando beatamente musiche di due decenni fa davanti allo sguardo perplesso della maggiornza anglofona che popola l’ufficio, maggioranza che ignora anche solo l’esistenza di Umberto Tozzi & C.!

E’ giunto il momento di cimire anche le vostre menti. Buona fortuna! :D

ma anche…