Friends For Free


Post Incazzato!
novembre 15, 2007, 11:30 am
Filed under: Politica, Società, Varie ed eventuali

Sono stato tacciato di razzismo e di estremismo per i miei due ultimi post.

Mi è stato detto che ce l’ho con i musulmani vestiti da topo che incitano alla violenza e che ho consigliato di prendere un hotel lontano da una moschea, come se le moschee facessero schifo.

Ovviamente sono stato definito estremista perché non sono dichiaratamente di sinistra e chi si è permesso di muovermi queste critiche probabilmente lo è e se ne vanta. Purtroppo se non sei rosso sei automaticamente nero, non esiste alternativa per chi porta i paraocchi!

E’ vero, non giro con una maglietta con su stampata quella faccia di merda del Che, non lo sopporto e poco sopporto che quell’assassino trucidatore di masse sia mitizzato e portato a simbolo di pacifismo. Ridicolo, l’uomo che ha deciso e approvato le fucilazioni di massa per chi non la pensava come lui, la persona che nel suo testamento ha scritto “Su tutte le cose dobbiamo mantenere vivo il nostro odio ed incoraggiarlo fino al parossismo.” e ancora “l’odio come fattore di lotta, l’odio intransigente verso il nemico che porta l’essere umano oltre i suoi limiti e lo trasforma in un freddo e selettivo macchinario per uccidere.” …neanche Hitler (altro personaggio che poco mi aggrada e che vorrei ricordare, fu a capo del partito nazional-socialista, quindi corrente di sinistra) si era sognato di lasciare ai posteri tali parole!

Non critico chi in Ernesto Guevara ci vede un mito, non mi interessa, è libero di farlo e questo suo diritto lo rispetto. Anch’io credo in Paperino e voglio che questo venga rispettato.
Questo non è un post contro Che Guevara, l’ho solo preso ad esempio, cose da dire ne avrei anche su Mao Tze Tung, Lenin, Mussolini (che è stato membro del PSI, per chi non se lo ricorda), quella grandissima faccia da schiaffi di Hitler e tutta l’allegra compagnia.

Chi mi taccia di essere troppo duro quando parlo di stato, polizia, politici e quant’altro, sono in genere le stesse persone che vanno in giro a dichiararsi liberali e umanisti ma che non si abbasserebbero mai a invitare in casa loro i miei amici africani o cinesi immigrati a Torino e che fanno fatica ad inserirsi nella società, sono così liberali che ammazzerebbero tutti gli zingari e darebbero fuoco ai campi nomadi ma, definendosi popolari, questo non li fa sentire in colpa, anzi, le loro colpe le scaricano su chi, come me, ogni volta dice quello che pensa senza vergognarsene, su chi come me cerca di capire le cose prima di giudicarle cercando di non cadere in preconcetti su appartenenza politica o sociale.

Io sono per la libertà di pensiero, compresa la mia. Indipendentemente dall’ambiente sociale che frequentiamo, dalle idee inculcate nell’infanzia e dal volersi o meno sentire accettati a tutti i costi.

Mi sono sentito dire di essere troppo critico con la polizia italiana mentre andrebbe difesa, che non sono tutti stupidi fino al punto di sparare ad altezza uomo lungo l’autostrada. Ma grandissime teste d’uovo, lo so benissimo da me che non tutti i poliziotti sono dei dementi deficienti, non ho bisogno che il buonista di turno me lo dica. Il problema sul quale io mi focalizzo è il sistema. Il problema è che per un Gino Pallino che esce con la sua divisa la mattina, certo di quale sia il suo posto e che rischia la vita per difendere me e la mia famiglia e che deve tirare la cinghia per arrivare a fine mese perché non accetta di essere un corrotto, io mi levo tanto di cappello. Il fatto è che in Italia, per uno così ci sono altri 500 Pinchi Palli che, orgogliosi della loro pancia, indossano la divisa per ottenere il caffé gratis al bar, per attirare le donne inguine attratte dal fascino della divisa e per poter sfogare tutta l’arroganza di cui sono pieni sui normali cittadini che con il loro lavoro pagano il loro inutile stipendio.
Potete pensarla come volete, ma nel nostro paese è così, ve lo dice uno che nei corpi di polizia ci è stato e ha vissuto la cosa di persona.

Mi viene detto che parlo male dei ministri e dei politici …su questo non commento, fate voi. Io argomenti buoni non ne ho ancora trovati ma non mancherò di elogiare il ministro o il politico (indipendentemente dalla sua bandiera) quando mi dimostrerà di meritarselo. Non avrò problemi a farlo e chi mi conosce veramente lo sa.

M’incazzo con queste cose perché, se solo tutti lo volessimo, il sistema potrebbe funzionare meglio ma pare che la gente preferisca sempre andare al bar a lamentarsi del governo, della polizia, delle tasse, della moglie e di tutto quello che non funziona. Non sopporto chi si permette di venire a pontificare sul potere del voto quando non sa neanche quale sia, in realtà, il potere del voto. Bisogna andare a votare, al massimo pasticci la scheda …quando sento questo mi arriva il sangue agli occhi. E’ inutile se non nocivo dimostrare alla comunità di essere il bravo cittadino che si fa timbrare il registro di presenza elettorale per poi disegnare i cazzetti sulla scheda. Facendo così si fa il gioco sporco sia della tanto odiata destra che della tanto criticata sinistra. Il potere del voto, quando si vogliono cambiare le cose, sta proprio non andare a votare. Se la maggior parte dei cittadini non si presenta alle urne, quello si che è un vero e serio messaggio. Tradotto in Italiano significa “ci avete rotto le palle, non ci fidiamo più di voi”. Pasticciare la scheda e da vigliacchi! Se ci si presenta alle urne è per dare una preferenza, punto e basta!

Detto questo, spero sia chiaro che io non critico per piacere di fare, perché mi fa sentire maschio o saccente, ma perché mi piacerebbe vedere un paese con grandi potenzialità funzionare meglio. Se non me ne fregasse nulla, non perderei neanche tempo a scrivere certi post, scriverei barzellette e cercherei di passare per il simpaticone di turno. Non m’interessa il colore politico, il colore della pelle, l’essere o meno omossessuali e non mi interessa neanche il giudizio che una persona può o meno avere nei miei confronti o nei confronti della società, dei cani, dei gatti o delle zebre.
Se ho qualcosa da dire la dico, se una cosa non la conosco cerco di informarmi in merito. Stop!

So che questo post porterà un mare di critiche e di commenti anche poco piacevoli ma, detto tra me e voi, poco mi interessa. Che ognuno dica quello che vuole. L’opinione personale è un diritto che difenderò fino alla fine, chiunque sia che la esprime e che mi trovi daccordo o meno.

Annunci

58 commenti so far
Lascia un commento

Oh Dusseldorfer, se qualcuno pensa che il tuo penultimo post sia razzista, digli di cambiare pusher perche’ sta usando roba tagliata male :D

Commento di Annarella

– avete fatto INKAZZARE il Duss –

…e io adoro il Duss inkazzato :P

…perkè il Duss non è apparenza e non ragiona per comparti stagni rosso o nero, ma ragiona per senso civico!

Commento di slaymer

Grazie Annarella! :)
Purtroppo si parte con preconcetti di base nel giudicare …il Duss è troppo critico, il Duss non è normale. Capisci che qualunque cosa scrivo viene vista con l’ottica di come sono stato da loro inquadrato! :D

Grazie Slaymer! :)
So che tu mi capisci, noi siamo uguali sotto questo aspetto! :)

Commento di Düsseldorfer

Ok, per questo post ‘non fotografico’ interrompo il picchettaggio (anche perchè come dice giustamente Slay il mio sciopero era all’italiana)per dire che c’è gente che non sa dove l’ironia sia di casa. Come dice giustamente Annarella assumono sostanza tagliate male! perchè diversamente non si spiega come possano fraintendere quello che scrivi!
Non strapparti i capelli, non vale la pena! :)
Anche perchè a noi piace come sei e quello che scrivi.

Commento di anna

Rispetto! Non vale incazzarsi per quanto in maniera così nobile contro degli idioti che dividono il mondo in bianco e nero senza accorgersi che sono purtroppo la stessa cosa.
La democrazia è libertà di espressione e di criticare proprio le cose che non vanno, la polizia corrotta, i ministri magnaccia, chi odia gli immigrati…

Continua così,

D.

Commento di Nightwhisper

a me invece piacciono molto le persone dirette, come te. Per come scrivi ciò che pensi, liberamente. Così come altrettanto liberamente le persone cui non va quello che scrivi, possono: a) non leggerti; b) commentare, esprimendo il loro punto di vista anche se diverso dal tuo.
Altra cosa che mi piace dei tuoi post è il fatto che motivi sempre ciò che pensi a proposito di fatti o cose, cioè spieghi il “perchè” la pensi così e spesso analizzi il tutto con rara obiettività prima di arrivare ad esprimere il tuo pensiero. Ecco, forse le persone che ti stanno facendo arrabbiare non hanno argomentazioni altrettanto valide per sostenere un pensiero diverso dal tuo.

Le persone, come te, che ragionano e stimolano il ragionamento – chissà perchè – sono scomode.
Fai bene ad incazzarti. Hai tutta la mia solidarietà (e non solo la mia, vedo!) :-D
Un forte abbraccio

Commento di angelina

P.S. chi non capisce l’umorismo che sai mettere a volte in ciò che racconti, è un essere inutile.
E sono d’accordo con Annarella e Slay.

Commento di angelina

Ma razzista dove? Quando? De che??

Commento di eulinx

Anna: Mi spiace farti interrompere il tuo picchettaggio fuori dai cancelli del blog! :D
Purtroppo non solo c’è gente che l’ironia non sa dove sia di casa, ma legge quello che scrivo partendo dal preconcetto che nella mia non normalità scrivo sempre qualcosa di incazzuso.

In realtà non sono incazzato ma avevo proprio voglia di scrivere quello che penso una volta per tutte, questo è quello che penso quando mi guardano con il sorrisino sornione e si sentono superiori nella loro flaccida normalità!

Nightwhisper: Ciao e benvenuto! :)
Hai detto una cosa fantastica: La democrazia è libertà di espressione e di critica se così non fosse, non esisterebbe democrazia!
Fantastico!

Angelina 1 & 2: Grazie carissima, molto gentile! :)
Capisco che alcune volte l’umorismo può eseere, purtroppo, frainteso ed è già successo. Ma nei miei precedenti post non ho usato giochi di parole ma, probabilmente, non sono stato neanche così chiaro come pensavo!
Grazie dei tuoi commenti, li apprezzo molto!

Eulinx: Di cosa? Dov’è? Chi è stato? :| … ahahah :D
Prima di partire avevo alcune idee in merito ai Turchi, per quello che ho sentito dire e per quello che avevo letto ma, una volta arrivato e conosciuti di persona, tutto si è modificato e non ho avuto paura di dirlo. Democrazia è anche chiarirsi le idee e poterle cambiare in base all’esperienza!

Commento di Düsseldorfer

Riecco la logorroica e mi scuso già per questo Duss :-)
Stanotte non ho dormito granchè perchè non sono stata bene e la mente è stata occupata da mia sorella cui è capitata come un fulmine una proposta di lavoro che mai più si sarebbe aspettata, con tutti i mal di pancia del caso, vivisezionati insieme proprio ieri sera. Ed è stata occupata dal tuo post, con alcune frasi che mi venivano in mente circa il razzismo. A parte il fatto di non cogliere niente di razzista nei tuoi post.
Pensavo che abbiamo ospitato per mesi una signora peruviana che stava frequentando un corso professionale con mia sorella; regolarmente un ambulante marocchino si ferma a pranzo da mia mamma, visto che non gli compriamo mai un tappeto, gli orffriamo il pranzo e una chiacchierata familiare quando passa; un altro marocchino – Alessandro – si ferma invece da me e mi chiama “sorella”; abbiamo ospitato, sempre per motivi di studio e per mesi una ragazza cinese. Per noi sono “persone”, non extracomunitari e se ho da dire qualcosa la dico su di loro come sui miei vicini di casa italiani e se sono presa dall’irrefrenabile istinto di prendere a calci nel culo qualcuno, può essere il figlio del mio vicino di casa che prende a pallonate la porta del mio garage oppure i due ragazzini marocchini che fuori dal supermercato bofonchiano nella loro, per me incomprensibile, lingua qualche insulto e ridacchiano o si incazzano perchè non gli compro l’accendino. Però se rimprovero il figlio del mio vicino, passo magari per maleducata, se discuto con i due marocchini, sono razzista.
Sicuramente è un esempio banale, ma rende un po’ l’idea del metro di misura delle persone.
Spero ti sia passata un po’ l’incazzatura, Duss. Sereno w.e. Un abbraccio

Commento di angelina

Oggi ti tormento, scusami :-D
C’è una bellissima ode di Neruda che sembra dedicata a te: “Lentamente muore…” Probabilmente la conosci. Data la lunghezza, te la mando per e-mail. Fa sempre piacere rileggerla ogni tanto.

Commento di angelina

Angelina: Ti capisco benissimo!
Ed è proprio una realtà quando dici che se discuti con il figlio, maleducato e cafone, del vicino si passa per maleducati o arrabbiati e se discuti con il marocchino o il romeno maleducato e cafone invece si passa subito per razzisti!
Se non ti fai lavare il vetro al semaforo o se non vuoi dare la mancia obbligatoria al parcheggiatore abusivo di turno si passa per schifosi razzisti mentre se una banda di figli di avvocati ti spacca il vetro della macchina per divertimento e gli dici qualcosa sei tu che sbagli perché loro sono solo dei ragazzi!
Il problema è che nel nostro paese c’è troppo falso moralismo, l’incubo di essere definito fascista e razzista, se non la vedi come vuole la società, aleggia sulle menti mediocri.

Un abbraccio anche a te e in bocca al lupo per il nuovo lavoro della sorellina! :)

Angelina 2: Non tormenti affatto, è sempre un piacere leggere i tuoi commenti! :)
Ricordo di avrla letta ma non la ricordo per intero!
Attendo di riceverla! :D
Grazie mille!

Commento di Düsseldorfer

Angelina è molto bello quello che scrive e fa riflettere. Il metro di misura trovo sia una bella metafora di un termometro che scende e che sale, ma tarato sempre sullo stereotipo. Un abbraccio. Anna

Commento di anna

Duss, ottima grafica! Molto bella la nuova veste del blog!

Commento di anna

finisco di leggere dopo perché hai scritto un vero e proprio saggio :)
comunque: tu estremista? ahahaaaaaaahahhahha ed io che credevo che talvolta fossi troppo liberale.
chiaro che ti dànno dell’estremista: vivi in germania=nazismo ;)

Commento di cowdog

mmmmmmmmmmMMMMMMMMMMHHHHHHHH!!!!
ARF ARF!! :P ..hai rimesso la mia amiketta :)

Commento di slaymer

Beh ma tu sei un po’ estremista…. e facilmente inviti la gente a fare o a non fare determinate cose. Non credi? Rileggiti i vecchi post!
Io sono aperta, libera e diretta come te, e mi piace dire la mia. A differenza di tantissimi altri che hanno timore di far conoscere, sinceramente, il loro punto di vista per la paura di essere sbolognati. Io ti devo sgridare e dartele un po’ sul sederino (ma direi volentieri sul culetto) perché anche tu alle volte sei troppo eccessivo. Se te lo hanno fatto notare qualcosa di vero ci sarà, non credi?
Anche se non sarai d’accordo con quello che ti ho scritto, devi comunque accettarlo, proprio perché sei tu il primo a dire che: ‘’Io sono per la libertà di pensiero, compresa la mia. Indipendentemente dall’ambiente sociale che frequentiamo, dalle idee inculcate nell’infanzia e dal volersi o meno sentire accettati a tutti i costi’’. SONO pienamente d’accordo con te.
Il male non viene mai da una sola parte, pensaci, rifletti, e vedrai che non ho torto.
Riguardo a Hitler, ti prego, dire che era meglio del Che perché lui non ha detto questo e questo e questo la trovo una cosa davvero inquietante e terribile.

Commento di fannyanda

ma poi, ma perche’ non mi fai leggere i commenti che hai ricevuto? fai copia e incolla

Commento di fannyanda

Dussino!Ma come torno dopo tanto tempo e trovo questo post incazzato??
Trovo che tu sia un agrande persona comunque perchè hai il coraggio di dire ciò che pensi…e chissene frega di quello che possono dire gli altri!!
Ti bacio

Commento di Viola

A forsa ‘d nuiusé cáich cos a s’ gava sempre

Commento di fannyanda

Duss: sai che quando sei inkazzato sei anche più simpatico :P

A parte gli scherzi, sinceramente io non ho mai visto nulla di razzista in ciò che scrivi e nemmeno di estremista.
Potrei star qui ore a scriverti che la penso come te e a farti esempi di come sia stata etichettata io più di una volta, ma so che tu potrai capirlo anche senza troppe parole.

Son convinta che le idee altrui vadano sempre rispettate, ma questo non vuol dire accettarle incondizionatamente. Son dell’idea che una critica ben fatta sia sempre costruttiva e aiuti in qualche modo anche il dialogo tra culture e paesi diversi.
Nei tuoi post io ho letto critiche costruttive e spesso mi hai fatto riflettere su temi che non consideravo da un po’.
Altre volte mi hai fatto vedere le cose da un’altra prospettiva che magari ha rafforzato una mia idea o ha fatto vacillare una mia certezza. A volte mi hai fatto passare un paio d’ore a cercare informazioni sull’argomento e queste credo siano tutte cose molto positive.
Dietro un paio di persone che ti accusano, ce ne sono tante altre, più silenziose che approvano ciò che scrivi. Ricordalo sempre :)

Come non essere d’accordo su ciò che dice Angelina?
Ci son due metri di misura differenti per giudicare, lo so e continuo ad impararlo a mie spese, perché proprio il fatto che per me non ci siano distinzioni di colore, razza, religione e cose simili, fa sì che mi risulti impossibile cambiare i miei atteggiamenti a seconda di chi ho davanti.
Ma posso capire che per chi vede per prima cosa il colore della pelle sia difficile giudicare un atteggiamento in maniera imparziale.
Per quelli rimarrai sempre una persona che ha ripreso due ragazzini di colore e non si renderanno mai conto che proprio il loro identificare quei due ragazzini ‘di colore’ è un atto di razzismo.

Una buona giornata Duss e una buona settimana :)

Commento di Azathoth

Finito il Uichend in Italia, rieccomi in germania dove, pare, faccia meno freddo che in Italia …almeno a Torino! :)

Anna: Bella la metafora del termometro! :9
L’adottero alla prima occasione, fammi sapere dove devo versare i diritti d’autore! :D

Anna bis: Grazie!
Questo template lo avevo già usato una volta, è nell’elenco di quelli che preferisco …soprattutto l’header! :P

CowDog: Un saggio? ahahah :D
ahahaha, dai che anche tu credi che io sia troppo estremista, confessalo! :)
Dici che c’è ancora qualcuno che crede al binomio germania=nazismo? …speriamo di no! :|

Slaymer: Per gli amici questo e altro …adesso pulisci le bave dal monitor, però! :D

Fannyanda: Caspita, bel commento!
Mi tocca rispondere allora! :)
Dici che facilmente invito la gente a fare determinate cose? Tipo? Non ho mai detto, ad esempio, Non andate a votare o dovete fare questo o quello altrimenti… e sinceramente non credo che i miei post siano di stampo “troppo estremistico” ma, se prendere una chiara posizione in merito a qualcosa ed esprimerla pubblicamente significa essere classificati come troppo estremisti, allora si, lo sono e non me ne vergogno!
Anche il troppo eccessiovo lo ritengo un metro di giudizio totalmente personale, quello che a te appare troppo eccessivo non lo è per qualcun’altro e, non potendo sapere e tenere conto di chi mi leggerà, non posso e non voglio, a priori, preoccuparmi del metro di giudizio di tutti. Anche volendo non sarebbe possibile.
In ogni caso, quello che tu, giustamente, vedi come troppo eccessivo, per me significa, e le tue parole me lo confermano, che il mio messaggio è stato espresso per intero, e di questo non posso che esserne contento.
Poi e ovvio che non tutti sono d’accordo e in linea con il mio pensiero, me ne dispiaccerei molto se così fosse, vorrebbe dire che vivo in un mondo di automi cosa che, per fortuna non è!
Hai scritto: “Anche se non sarai d’accordo con quello che ti ho scritto, devi comunque accettarlo, proprio perché sei tu il primo a dire che: ‘’Io sono per la libertà di pensiero, compresa la mia. Indipendentemente dall’ambiente sociale che frequentiamo, dalle idee inculcate nell’infanzia e dal volersi o meno sentire accettati a tutti i costi’’” …si, l’ho scritto e non lo rinnego, con me non serve che metti le mani avanti, non ho mai ucciso nessuno per idee contrastanti anzi, le idee contrastanti sono quelle che mi hanno fatto crescere in passato e che mi hanno messo il tarlo del dubbio nella testa. Come dicevo all’inizio: “Caspita, che bel commento” :) …su questo punto siamo assolutamente allineati, vedo! :D
Il male non viene da una sola parte, questo è vero, fa parte della legge dell’equilibrio.

Sapevo che toccando Che Guevara avrei scatenato rabbia in qualcuno ma non era questa la mai intenzione. In ogni caso non ho mai detto che Hitler è meglio di Che Guevara o cose simili, se rileggi la frase ho scritto: neanche Hitler (altro personaggio che poco mi aggrada e che vorrei ricordare, fu a capo del partito nazional-socialista, quindi corrente di sinistra) si era sognato di lasciare ai posteri tali parole! Questo non significa assolutamente che il baffetto era meglio del sigaro, era solo una constatazione.
Ma su questo si apre un altro argomento: Dici che trovi inquietante il fatto che Hitler possa essere meglio di Ernesto Guevara (Che era un soprannome datogli per il suo vizio di usare sempre l’intercalare CHE molto usato in Argentina)? (cosa che io non ho detto)
Ma questo significa cosa? Che l’aver ucciso solo qualche centinaio di migliaio di sudamericani e non sei milioni di ebrei fa di Guevara un persona migliore di Hitler? E’ questo che intendi? Vuoi veramente dirmi che la vita di un sudamericano vale meno di quella di un europeo? Io non credo!
Comunque sia, se il fatto che Che Guevara ha ucciso meno persone di Hitler fa sentire meglio e meno in colpa chi lo ha tanto mitizzato, allora ok, è migliore. Probabilmente se qualcuno non lo avesse ucciso in Bolivia sarebbe anche lui arrivato a qualche milione di vittime sulla coscienza!
Poi, se mi permetti un’ultima osservazione: Dici che io a volte sono troppo estremista o troppo eccessivo e poi difendi uno che ha detto, anzi, scritto per i posteri frasi tipo l’odio come fattore di lotta, l’odio intransigente verso il nemico che porta l’essere umano oltre i suoi limiti e lo trasforma in un freddo e selettivo macchinario per uccidere!
Chi è più estremista, sono ancora io?

Fannyanda bis: Il fatto è che non sono commenti scritti, sono cose che mi hanno detto a voce. Magari avessero scritto un commento, avrei risposto pubblicamente. Infatti il post l’ho scritto come risposta pubblica a giudizi che mi sono stati fatti a voce.

Viola: Lo so, mi spiace! :)
Grazie cara viola, apprezzo molto!
Un bacio

Fannyanda: Ma le piemontaise? hahaha:D

Azathoth: Dici che sono più simpatico? :)
Infatti le idee altrui vanno sempre rispettate ma non siamo obbligati ad accettarle, vale anche per le mie idee che pubblico. Credo che rendere pubblico cio che si pensa sia una bella sfida, aiuta a riflettere prima di scrivere, è un bel lavoro di introspezione e, quando qualcosa viene fuori, è quello che veramente c’è nel profondo.
Come ho già detto non pretendo e non voglio che tutti approvino ciò che dico, se così fosse il mondo sarebbe piatto, ma è sempre piacevole sentire le critiche di approvazione o disapprovazione per poter terminare il lavoro iniziato con la stesura di un post! Credo che questo sia uno strumento di crescita non indifferente.
Buona giornata e buona settimana anche a te! :)

Commento di Düsseldorfer

Caspiterina, ma sei proprio inkazzato bene : )
Dimentichi che anche il Berlusca faceva parte del PSI (partito socialista italiano di Craxi) e poi e’ passato a destra. Ma se ci rifletti un attimo, ti bastano solo 2 minuti, moltissimi personaggi della storia sono entrati in politica stando nelle file di sinistra per poi riversarsi improvvisamente a destra.
No, a me personalmente non è scattata nessuna rabbia quando hai parlato del Che (se guardi bene nel post non faccio nessun riferimento al Che). Più che altro, Dusseldorfer, non ci ho visto più quando hai detto che neanche Hitler ha detto o fatto quello che ha fatto il Che. Sono solo molto allergica ai termini ‘nazismo’, ‘razzismo’, ‘xenofobia’, e via dicendo…
Mi piacciono gli incontri e gli scontri perché allora vuole dire che siamo vivi, che ragioniamo, che siamo partecipi di ciò che e’ intorno al pianeta terra, così bello ma così controverso. Allora, nonostante tutto, vuol dire che non siamo dei mutanti : ) e, neanche come hai detto tu, degli ‘automi’.
Ma, a proposito, ti sei mai documentato seriamente sulla figura del Che? Hai citato alcune sue affermazioni, dichiarazioni, e mi sta bene, ma poi? Ma poi sto’ Che che c’entra? Se proprio vogliamo parlare di America latina e dei suoi tiranni, ti sei forse dimenticato che Pinochet ha decimato il Cile nella seconda metà degli anni settanta? Dico, questi altri non li vogliamo nominare per niente?
E poi ancora, la figura del Che OGGI, per me che sono europea, è in un certo qual modo troppo lontana… Per questo mi atterrisce più Hitler. In fondo è una storia europea, una storia vergognosa del nostro passato, accaduta nel nostro continente. E noi sopra i lager o campi di concentramento ci viviamo. Ogni metro quadro dei nostri land sono una grande fossa comune. E tu pensi al Che?
Dusseldorfer, il mondo è pieno di dittatori, che siano di destra o di sinistra. Anche oggi, come in passato, ce ne sono tanti. Anche domani, come oggi e come ieri, ce ne saranno di nuovi. Resta a noi proteggerci, tutelarci e sopravvivere in questa giungla di semi- asfalto. : )
Andiamo su altri parametri : )

Commento di fannyanda

La guera fa i lader, e la pas a j ampica : )

Commento di fannyanda

UNO a ZERO :P
ah ah ah !!!

…ma poi me la farai conoscere prima o poi???

p.s.: ma esistono ancora i comunisti e fascisti?!?
…no perkè allora quello ke ho visto oggi con la CROCE ROSSA era un Crociato ke andava a predicare la “parola di Dio”.

:( ..invece io sono molto affranto per quello ke è accaduto in Bangladesh !!!

Commento di slaymer

Duss, sai che noia se tutti la pensassimo allo stesso modo?
Ammetto che il tuo modo di pensare spesso mi trova d’accordo e quindi ti capisco quando ti incavoli perché vieni giudicato estremista o razzista
Io credo che pubblicare la proprie idee e poterle in qualche modo discutere con persone che vivono in un contesto differente dal tuo sia la cosa più bella che ti possa dare un blog.
E tu questo lo sai fare benissimo, credimi :)
Buona serata!! :)

@Slaymer: :( non sei l’unico affranto…. ;(

Commento di Azathoth

Fannyanda: No, non lo dimentico e solo il nome Berlusca mi fa venire l’orticaria! :(
Se ti posso citare: moltissimi personaggi della storia sono entrati in politica stando nelle file di sinistra per poi riversarsi improvvisamente a destra. …ahahaha :D Che coerenza vero? :D
In realtà credo non siano passati alla destra ma credo si siano solo fermati al secondo dei tre principi della teoria del comunismo/marxismo e, vedendo che gli era più comodo così, non hanno completato l’opera diventando i peggiori dittatori della storia. Comunque questa è solo teoria e filosofia del pensiero politico in generale. Se avessero completato il processo probabilmente oggi vivremmo tutti sull’Isola di Utopia di Tommaso Moro o nella Città del Sole di Tommaso Campanella!
Pe quanto riguarda il Che l’ho solo preso ad esempio, come spiego nel post. In genere chi mi muove critiche sono personaggi che il Che lo ammirano senza conoscere ne chi è in realtà, ne la storia se non aver, al massimo ma non tutti, visto il film I diari della motocicletta. La vera storia comprende ben altro. Se questi personaggi andassero in giro con la maglietta di Pinochet, allora avrei preso di mira lui.
Per rispondere a un’altra tua domanda, si, la storia di Che Guevara la conosco, ho letto e mi sono informato, senza limitarmi alla parte del mito come viene presentato dai libri su di lui in omaggio con l’Unità, ma approfondendo con documentazione e testimoninaze, c’è di che pensare!
In ogni caso il mio post non era una diatriba o una carrellata con la top ten dei migliori dittatori della storia, ho parlato di lui perché era utile nel contesto dell’articolo.
Ovvio che anche a me tocca di più la storia europea e gente come Hitler mi turba di più, ma non parlarne o far finta che nulla sia successo non solo è inutile, ma è anche nocivo quindi, come dici tu: Resta a noi proteggerci, tutelarci e sopravvivere in questa giungla di semi- asfalto e il ricordo di quello che è successo ci aiuta a farlo!
Buona giornata :)

Fannyanda: …no, direi non piemontese ma milanese! :D

Slaymer: Te la farò conoscere chi? La tipa dell’Header? …spiacente, è già occupata! :P
P.S. Purtroppo esistono ancora!
Mi unisco per il Bangladesh! :(

Azathoth: Si, lo so e so anche che tu mi capisci quando mi arrabbio perché vengo giudicato come in realtà NON sono! :|
Grazie per il tuo sostegno! :)
Buona giornata!

Commento di Düsseldorfer

Eh pensare che pensavo di essere l’unica ad avercela a morte con te ultimamente! ahaha :D (non ce l’ho mai avuta seriemente cmq!)
Troppo cari i diritti sul ‘termometro tarato sul pregiudizio’, anch’io rileggendola mi sono stupita della bella metofora che mi è venuta fuori! :P
Questo nn significa che non possa fornirti ABI e CAB! :D
Avevi già usato questo template, si mi ricordo, è molto bello! Spero la tipa sia giapponese, perchè lo sai che la Cina non mi è molto simpatica.. :P

Commento di anna

Ce l’avete tutti con me solo perché sono piccolo e balbetto in aramaico! :(
Comunque ok, passa ABI e CAB che faccio un prelievo! :D

Tranquilla, la tipa è Giapponese! :P

Commento di Düsseldorfer

ABI e CAB chi sono???
i tuoi nuovi domestici Japan!!!???!?!??!?!?!?!

Commento di slaymer

Le domestiche, prego! :)

Commento di Düsseldorfer

leggo tardissimo causa balle varie…
…sniff, sniff… ti voglio bene Duss…

Commento di l'oste Walter

Grazie Oste, allora tu non mi credi razzista e troppo estremista? …meno male!

Commento di Düsseldorfer

non è che perchè ci sono state tante teste di cazzo che si sono dette socialiste allora il socialismo è un’idea da teste di cazzo.
Se ti piace la logica dovresti condividere quest’idea.

Commento di Nandina

Ciao Nandina, benvenuta prima di tutto! :)

Non ho mai detto che il socialismo è un’idea da teste di cazzo, mi dici dove lo hai letto, in che punto preciso? Sicuramente non nel mio post!

Non critico la base del socialismo, tutt’altro. Quindi …condivido l’idea! :D

Commento di Düsseldorfer

E quindi perchè tutte le precisazioni su personaggi fondatori di partiti ed ideologie profondamente di destra sono state nel PSE (Mussolini) o nazional-socialisti (Hitler)?
1) lo sanno anche i sassi
2) se lo dici è perchè sottintendi qualcosa e, scusa se ogni tanto leggo tra le righe, che l’origine delle idee della destra estreme stia in ideologie di sinistra e, mi scuserai ma, dissento da questa lettura.

Per me non funziona, comunque, che se non sei rosso sei nero.
Ma nemmeno che basti dire che non sei qualcosa per non esserlo.
Premessa al successivo ragionamento: non sto parlando necessariamente di te.
Ma se uno dice delle cose che secondo me sono profondamente di destra, per mè quella persona è di destra. Se esprime dei propositi che mi paiono razzisti o intolleranti, per me quella persona, anche se dice di non esserlo, perchè pensa di non esserlo, è un razzista intollerante.
Idem se uno che si dice di destra dice cose che per me suonano di sinistra… be’, devo indagare il suo essere di destra perchè non mi convince.
Quindi se molti ti hanno accusato di qualcosa ce ne sarà una quota (preponderante per carità, non lo escludo) che l’ha fatto per pregiudizio, ma forse altri perchè leggendo quello che hai scritto (parlo senza averlo letto) si sono fatti una certa idea, e allora forse ti dovresti interrogare su cosa e come l’hai detto e su quali sono le tue profonde convinzioni.
Insomma, a me che mi dichiaro fieramente di sinistra, se mi dessero della fascista (così come della comunista eh, visto che non sono nessuna delle due cose) mi chiederei perchè me lo dicono, in base a cosa.
Tutto qui.

Commento di Nandina

Nandina: Dunque dunque, interessante! :)

Tu scrivi: E quindi perchè tutte le precisazioni su personaggi fondatori di partiti ed ideologie profondamente di destra sono state nel PSE (Mussolini) o nazional-socialisti (Hitler)?
1) lo sanno anche i sassi
2) se lo dici è perchè sottintendi qualcosa e, scusa se ogni tanto leggo tra le righe, che l’origine delle idee della destra estreme stia in ideologie di sinistra e, mi scuserai ma, dissento da questa lettura.

Se leggi meglio tra le righe, anzi, non hai neanche bisogno di leggere tra le righe perché è scritto chiaro il motivo per cui tiro in ballo tutti personaggi storici di sinistra, te lo riporto qui:
Ovviamente sono stato definito estremista perché non sono dichiaratamente di sinistra e chi si è permesso di muovermi queste critiche probabilmente lo è e se ne vanta. E’ scritto tra le prime righe. Ho fatto la carrellata storica solo perché chi mi ha mosso queste citiche è convinto che solo loro, le loro ideologie e il loro essere comunisti è corretto e, visto che tali “idealisti” di storia pare non ne sappiano veramente nulla, ho ritenuto necessario specificare queste “piccolezze”!
Non sottintendo nulla, tranquilla. Se la sinistra mi facesse schifo lo direi e basta, senza problemi.

dici anche: Per me non funziona, comunque, che se non sei rosso sei nero. …su nessun’altra cosa potrei essere più daccordo, infatti dico: Purtroppo se non sei rosso sei automaticamente nero, non esiste alternativa per chi porta i paraocchi!

Quindi se molti ti hanno accusato di qualcosa ce ne sarà una quota (preponderante per carità, non lo escludo) che l’ha fatto per pregiudizio, ma forse altri perchè leggendo quello che hai scritto (parlo senza averlo letto) si sono fatti una certa idea, e allora forse ti dovresti interrogare su cosa e come l’hai detto e su quali sono le tue profonde convinzioni. Non lo metto in dubbio, quello che viene scritto può essere sempre frainteso o, se letto con pregiudizio, interpretato in maniera non consona all’idea originale …e anche qui mi trovi daccordo ma, tu mi hai letto? Intendo i vecchi post. Mi consideri estremista o razzista o intolerante? Non che mi interessi più di tanto ma stai parlando “degli altri” come avessero visto in me del marcio (nota che io non ho neanche detto “molti”, questo lo dici tu, io ho solo detto che mi sono state mosse delle accuse a voce per paura di esprimerle pubblicamente ma i personaggi in questione erano giusto tre, Los Tres Amigos, uno pensa, uno dice e l’altro guarda. Io mi sono preso la presponsabilità di rispondere a loro pubblicamente accettando tutte le critiche del caso)!

Scrivi anche: Insomma, a me che mi dichiaro fieramente di sinistra, se mi dessero della fascista (così come della comunista eh, visto che non sono nessuna delle due cose) mi chiederei perchè me lo dicono, in base a cosa. ma tu veramente credi che io mi ritenga tanto superiore da non provare dubbi sulle mie idee? Da come lo scrivi mi sembra di si e neanche mi conosci!
Se posso dirlo, hai usato lo stesso atteggiamento delle persone che mi hanno mosso tali accuse, anche loro non mi conoscono, sanno solo chi sono ma non ci ho mai condiviso nulla di importante! Probabilmente alcuni di loro non sanno neanche il mio cognome!

Commento di Düsseldorfer

DUSS: ..ma porka di una miseriaccia kantante ..la smetti di fare il diverso e ti vuoi catalogare anke te??? Insomma puoi mica far sempre impazzire tutta questa povera gente ke se non ha un luogo comune o un colore da esibire si trova spaesato …e poi a forza di leggere tra le righe, ti si “inturcinano” gli okki!!!
insomma DUSS … insomma!!!
:P

Commento di slaymer

Slaymer: Dici che dovrei conformarmi ad una etichetta della società? Dici che dovrei scegliere un colore? …ok, allora scelgo …scelgo …il giallo pastello! :D

Commento di Düsseldorfer

WOW il giallo pastello … vedrai ora sarà tutto piu semplice, la tua vita, relazionarti con gli altri … un bel giallo pastello, va bene un pò su tutto!!!

Pensa ke io ho scelto il verde ramarro … :)

…mmmhhhHH!!! Il giallo pastello fà “pandan” :P con il verde ramarro, sara per quello che andiamo d’accordo???

Commento di slaymer

duss, non ci siamo capiti, io non giudico, ti dico come agirei io. Non ho detto che sei così presuntuoso da non porti delle domande.
Ma dalla tua reazione mi pare che semplifichi un po’ l’atteggiamento di chi ti critica.
Non so per gli altri, ma nella tua reazione a quel che ho scritto io, che non voleva essere in nessun modo aggressivo o giudicante, ma veramente solo una specie di “consiglio” o di “punto di vista diverso”, direi che confermi questa impressione.
E il manicheismo di cui accusi gli altri mi pare più insito nel tuo modo di guardare le cose che, per quanto mi riguarda, nel mio.

E poi il giallo pastello, diciamolo, fa schifo :-D

Commento di Nandina

Slaymer: Verde ramarro? …ok, allora ci manca solo uno che prenda l’amaranto metallizzato e poi siamo pronti per farci arrestare! :D

Nandina: Buon giorno! :)
Lo so che non mi vuoi giudicare, ma è quello che nei tuoi commenti hai fatto e anche in quest’ultimo (leggiti l’ultima frase che hai scritto, giallo pastello escluso). Dai tuoi commenti hai preso le parti di terzi e vorrei capire il perché?
Non capisco che reazione tu abbia visto sinceramente, ho seplicemente risposto ad un tuo commento. Mi hai fatto delle domande e io ho risposto, tutto qui!
Comunque sia ti sei creata un’opinione su di me, ritengo a priori, ma questo va bene, è giusto e normale, che sia buon o cattiva non mi interessa! :)
Nel commento ho semplicemente chiesto cosa ne pensi tu, e se hai letto i miei precedenti post, perché mi sembra che tu abbia sfoderato la spada per il semplice motivo che hai visto in questo articolo un attacco diretto verso le tue ideologie, cosa che non è in nessun modo!
E il manicheismo di cui accusi gli altri mi pare più insito nel tuo modo di guardare le cose che, per quanto mi riguarda, nel mio …ne sei proprio convinta? :D

Come il giallo pastello fa schifo? :(

Commento di Düsseldorfer

il punto è che non ho sfoderato nessuna spada… ho espresso un mio punto di vista che vale quel che vale… poco o niente.
Non ho opinioni su di te, non le ho su di me e mi conosco bene ! :)

sì, sì, il giallo pastello è orribile!
Salvo che per le pareti della stanza di un bambino.
:P

Commento di Nandina

Nandina: Ideologie politiche e divergenze di idee a parte, mi piace molto discutere con te, sei una persona intelligente e lo dimostri (forse a primo acchito un po’ aggressiva) e questo è importante! :)
Comunque farsi una opinione immediata su una persona è normale, sarebbe grave il contrario!
Mi fa piacere che tu sia venuta su questo blog!
P.S. nessun complimento gratuito, non ti montare la testa! ahaha :D

Per le pareti della stanza di un bambino??? Ma io sono un bambino, ho solo 37 anni!
Ok, allora prendo un arancione che tende al giallo con sfumature blu! >:)

Commento di Düsseldorfer

Io, come ben sai, sono d’accordo con Nandina in tutto e per tutto. Salvo il giallo pastello, che secondo me è terribile anche per la stanza di un bambino! :P

Commento di eulinx

E te pareva! :|

Aspetta, mi sono caduti una falce e un martello, li raccolgo prima che qualcuno si faccia male! :D

Commento di Düsseldorfer

Ah, ma allora vai in giro con falce e martello! Beccato! :D

Commento di eulinx

Certo! Sono strumenti che non mancano mai.
La falce per il campo di grano condominiale e il martello per riparare il trattore!
Che ti credi, siamo progrediti qui nel profondo nord! :D

Commento di Düsseldorfer

Tu non hai un campo di grano condominiale. E nemmeno un trattore! Ah! Tu menti! :D

Commento di eulinx

ehi ehi … la falce funziona anche da BOOMERANG!!! WOW … guarda guarda guarda … torna indietroo oh oh ooooooOOHHH …AAAAAAAHH!!!
TUTTI A TERRAAAAAAAAA!

Commento di slaymer

assolutamente no. altrimenti dovrei crederlo anche di me stesso… ormai tutto gira sotto un discorso di buonismo generalizzato che a volte rasenta l’assurdità. ad esempio io non sopporto il termine “diversamente abile”, lo odio, perchè cmq tacci di “diversità” un’altra persona. ci si nasconde dietro alle parole, senza nemmeno crederci troppo. meglio gridarle, chiare e semplici, come fai tu.

Commento di l'oste walter

Eulinx: Sta a guarda’ er pelo mo! :|

Slaymer: Attento, attento!!!
Quante volte ti ho detto di non giocare con la falce all’asilo???
I bambini si mangiano, non si decapitano! Ma quando imparerai? :(

L’Oste Walter: Grazie, apprezzo molto!
Purtroppo non riesco a stare zitto su certi argomenti.
Ovviamente do il mio punto di vista che può essere sbagliato. In ogni caso preferisco dire la mia piuttosto che stare zitto.
Preferisco prendere una posizione chiara anche se errata (si fa sempre in tempo a correggerla) piuttosto che finire nella già lunga schiera degli Ignavi che popolano l’Antinferno e che vissero sanza ‘nfamia e sanza lodo!

Commento di Düsseldorfer

d’OH! :/

Commento di slaymer

Noto in te un lievissimo accento romanesco ultimamente. Ma perché? :D

Commento di eulinx

Come dice il proverbio: Chi va a Istanbul con lo zoppo …va piano piano e diventa dislessico! :D

Commento di Düsseldorfer

Eddai, ho zoppicato solo per mezz’ora!! :D

Commento di eulinx

pensa Silvio… lui il lodo ce l’ha… il lodo Mondadori!!! :-D

Commento di l'oste walter

Eulinx: si, solo mezz’ora ma tutta in salita! :D

L’Oste Walter: Già, ma non sarà quello a salvarlo! Adesso ha fondato il Partito Popolare …sarà mica diventato di sinistra? Non è che ce lo troviamo ad evangelizzare davanti ai cancelli della FIAT Mirafiori, di fianco a BErtinotti? … :|

Commento di Düsseldorfer




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: