Friends For Free


Chinese For Dummies!
ottobre 6, 2006, 9:52 am
Filed under: Musica, Umorismo

La mia curiosità/passione per le lingue straniere, soprattutto quelle orientali e mediorientali, in particolare il cinese, mi portano ad andare alla ricerca di video o canzoni con sottotitoli in lingua così da poter apprendere qulacosa in più o togliere dubbi (tanti) sui vari significati e le pronunce.

Sul server di YouTube si scoprono cose interessanti come canzoni, spezzoni di trasmissioni televisive o filmati.

In questo caso mi è capitato sott’occhio un video che all’inizio mi ha lasciato a bocca aperta, poi ho dovuto decidere se ridere o continuare a rimanere a bocca aperta …la scelta della prima si è presentata in modo naturale!

Probabilmente il brano qui sotto non fara gridare al miracolo ne tantomeno verrà votato per l’oscar o il telegattone, ma forse una risata ve la regalerà!

Non c’è il titolo del fantastico pezzo ma da quello che ho capito (pochissimo) è in cantonese e parla di follia, di demoni, di morte e di primavera …lo so, l’argomento non è tra i migliori ma l’interpretazione dei due personaggi la trovo degna dei migliori consumatori di Jack Daniel!

Enjoy



Inesorabile, ogni anno si presenta.
settembre 13, 2006, 12:01 am
Filed under: Musica, Varie ed eventuali

Un altro anno è passato e gli ‘anta’ si avvicinano sempre più.

In questi giorni ho realizzato alcune cose, un po’ di statistiche sulla mia vita ed ecco le conclusioni:

Vivo da solo da tredici anni, in questo periodo ho cambiato casa tre volte (una buona media direi), in tre differenti città (veramente la città è una sola, gli altri due erano stupidi paesini di provincia);

Ho lavorato due volte all’estero, una volta in Svezia, circa dieci anni fa per un brevissimo periodo e una volta in Germania (fino a pochi mesi fa) per un periodo nettamente più lungo;

Ho la passione per i viaggi, le lingue, le culture e le abitudini degli altri paesi del mondo ma ho viaggiato pochissimo e solo in Europa. Una lacuna questa che devo decidermi ad appianàre. Voglio vedere, capire, assaggiare e gustare tutto, voglio vivere in giro per il mondo. Lo stare fermo qui comincia a diventare una sofferenza e, prima che diventi una prigione devo tagliare il recinto, passare quella barriera che è la finta sicurezza di ciò che conosco;

Sono passato da fare il pasticciere, il saldatore, lo scaricatore di casse ai mercati e l’operaio di fonderia ad essere un analista programmatore, questo da circa un decennio. Un lavoro, quello attuale, che mi piace ma che ultimamente mi sta cominciando a pesare. Sta diventando come una camicia alla quale si è ristretto il collo. Forse è arrivato il momento di guardarmi intorno, scavare nei miei pensieri, aprire le finestre della mente e lasciare uscire quella nebbia, a volte troppo fitta, per realizzare un’idea chiara di ciò che veramente voglio fare nei miei prossimi anni. Non so quanti ne avrò ancora davanti ma voglio che siano pieni di soddisfazione, senza nessun rimpianto;

Sono single per mia scelta. Lo so che per i canoni imposti dalla società questo non sembra possibile ma io odio i ‘normali’ (chi si conforma a tutti i costi) e la ‘normalità’.
Ormai reagisco con un sorrisino sarcastico che a parole si potrebbe tradurre con un “si, si …certo!” quando sento la solita vaccata che recita “ma perché non hai trovato quella giusta” …ma quella giusta per cosa? Non dico che starò solo per sempre ma mi fa schifo pensare che ci si sposa, nella maggior parte dei casi, solo per un ‘obbligo’ sociale, per fare contenti parenti o genitori, poi ti guardano anche con aria di superiorità perché hanno fatto ciò che il mondo si aspettava da loro e tu no. Poveri schiavi. Chissenefotte di cosa la società si aspetta da me, è importante solo ciò che io mi aspetto da me.
Egoista? si, è vero, lo sono. Me ne frego altamente di dare spiegazioni non dovute a estranei o parentame vario, sfanculo e basta. L’unica persona con la quale faccio attenzione è mia nonna. Ogni anno le stesse domande alle quali do le stesse risposte. Ormai è un copione consolidato:

allora, perché non ti trovi una donna?

perché non mi interessa, nonna!

ma sei mica …urcìon” (finocchio, per chi non capisce il ferrarese)

no nonna, non ancora!

ma la roba chi te la lava?

…la lavatrice! In più non mi trita i testicoli se una sera voglio stare tranquillo a leggere o non ho voglia di uscire o, se sono un po’ giù, con la mia lavatrice non devo fare finta di stare bene a tutti i costi! Credimi nonna, la mia donna ideale si chiama Whirlpool

ecco, sempre straniere. Lo sai che poi non le capisco!

… :|

Non sono mai riuscito a laurearmi. Ho sempre trovato facoltà che non mi hanno minimamente appassionato e, in molti casi, mi hanno fatto passare la voglia per ciò che ho visto o sentito. Non che mi sia impegnato molto alla fine, ma se non sono sinceramente interessato a ciò che faccio non ci riesco, è una tortura che non voglio subire.
Mi è capitato anche di presentarmi ad alcuni esami e sentirmi dire, con aria scazzata: “ma lei lavora …e allora che ci fa qui? Ha tempo da perdere?” …povero coglione, sei li a occupare una cattedra perché conosci chissà chi, non sai neanche la materia che insegni, o meglio, che i tuoi assistenti sottopagati insegnano al posto tuo e grazie ai quali tu, idiota deficiente, continui a prenderti meriti firmando lavori che non ti appartengono con il tuo nome;

Queste sono solo alcune delle cose che la mia mente ha partorito alla soglia del cambio di età, ma non sto qui a tediarvi oltre.

I video qui sotto sono dedicati a me! :)

Metallica:

Therion:



Vai con la musica!
agosto 20, 2006, 2:50 am
Filed under: Musica

Anche grandi musicisti della levatura di Brian Adams, Joe Satriani e Steve Vai si sono ispirati a loro.
Hanno fatto la storia della musica popolare, aperto un nuovo filone musicale e la loro fama ha raggiunto livelli internazionali!

Non hanno bisogno di presentazioni.

Vi propongo il loro ultimo video che, oltre ad essere stato considerato da Steven Spielberg la più straordinaria opera d’arte audiovisiva mai creata dalla nascita del videoclip come forma d’espressione, ha anche ricevuto numerosi premi a livello accademico e il gruppo in questione è stato insignito di svariate lauree ‘Ad honorem’ dalle più prestigiose facoltà europee e americane.

Auguro a tutti voi di poter godere e gioire di questo meraviglioso brano. Buon ascolto.

Per concludere, omaggio cinematografico:
Lei: “AH AAAAAAAAAAAHHH UH UUUUHH AHHHHH ….”
Lui: “GAAAAAAAHHH UUUUUUUUUUH YEEEEH AAAAAH….”
(Dialogo tratto da un film pornografico qualsiasi)



Karaoke …ma in cinese!
agosto 2, 2006, 1:18 pm
Filed under: Musica

Pur non essendo ancora stato nominato per il Nobel, sto diventando un esperto senza confronti in campo musicale. In questo post vi propongo niente meno che un Karaoke.

Nel video vedrete tutte le scritte scorrere ed illuminarsi di blu alla stessa velocità del tono della cantante.
Potete così provare e riprovare in modo che quando Sonia rientrerà dalle vacanze, ci possiamo dare appuntamento tutti sul suo divano, davanti alla TV, per una serata canora senza precedenti.

Il titolo del pezzo è 理想情人 (per chi non visualizza i kanji, non so che fare) ovvero, se il mio cinese è ancora esatto, potrebbe essere tradotto con qualcosa del tipo “Lui, il mio ideale d’amore” (o robe simili).

Occhio perché la canzoncina è diabetica! Ovvero è talmente mielosa che rischiate che il vostro pancreas si rifiuti di secernere tutta l’insulina necessaria per attutire il colpo!

In genere gli orientali, cinesi in primis, hanno uno strano senso del romanticismo.
Canzoni e video ultra zuccherate ed alla fine, lei (o lui) mentre se ne va lasciandosi alle spalle un glorioso tramonto con ciminiera fumante, alza la manina per salutare e li, proprio in quel momento, un tram le passa tra il collo e il ginocchio sinistro oppure, nel migliore dei casi, un Boing 737 precipita direttamente sulla sua fronte …l’unico dell’AirOne che è riuscito a decollare in questi giorni. Ma lei non muore per l’impatto, bensì linciata dai passeggeri incazzati come delle iene della manciuria davanti al suo lui (amore appena trovato) che cade in ginocchio disperato, piangendo e facendosi investire da un trattore con tanto d’aratro al seguito (che diamine ci fa un trattore in mezzo alla città? …Mah)!

Questa che ho trovato va a buon fine, lei si spezza solo una gamba ballando e lui, romanticone, la prende in braccio facendosi scendere l’ernia sull’asfalto! :)

Allora carichi, volume a palla e mi raccomando, occhio a pronunciare bene le parole scritte!



Oggi “musico” anch’io!
luglio 28, 2006, 12:08 am
Filed under: Musica

Eh si, è proprio così! Anch’io all’inizio non ci volevo credere, invece…

Visto che nella blogger family si parla molto di musica, oggi ho deciso che voglio dare un piccolo contributo!

Seguendo le orme di Eulinx (già in ferie, beata lei), propongo uno dei miei miti, Kermit la rana, leader dei Muppets che, accompagnato da quella che attualmente è l’unica donna al mondo ad avere ricevuto un premio ufficiale per le gambe più sexy del pianeta, ovvero Kylie Minogue, esegue uno dei pezzi tra i più belli e simpatici di tutti i tempi (modesta opinione di uno che di musica non ne capisce una seppia ma di rane di pezza si!)

Enjoy